Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Furti sul lungomare di Santa Marinella. La denuncia di un turista: “Zone dimenticate”

Secondo molti surfisti il litorale è divenuto zona ad altro di rischio furti con scasso

Santa Marinella – Rabbia e paura per i turisti a Santa Marinella, continuano i furti sul lungomare. L’ennesimo crimine è stato denunciato alle autorità da un ex-cittadino cerveterano (ora residente all’estero) in vacanza sul litorale, derubato vicino alla cittadina, all’altezza del bivio in corrispondenza dell’uscita autostradale, davanti al ristorante “La Toscana”.

L’uomo e la compagna sono stati derubati lo scorso 3 settembre e, dopo aver riportato il fatto alle forze dell’ordine, hanno contattato la redazione del ilfaroonline.it per richiamare l’attenzione pubblica sulle spiagge di Santa Marinella.

Vorrei che la situazione del nostro bellissimo litorale si resa nota, nella speranza che si alzi il livello di attenzione da parte della polizia e della cittadinanza, sperando di avere al più presto un sistema di videosorveglianza in quella zona e nelle altre zone del litorale, dimenticate, visto i ripetuti furti con denunce”.

Il fatto

“Il 3 settembre siamo andati nei pressi del ristorante ‘La Toscana’ per una passeggiata al mare.
Al ritorno abbiamo trovato il furgone scassinato e svaligiato – racconta il turista -, ci sono stati sottratti i portafogli, la spesa, lo stereo con relativo navigatore incorporato e una sacca da surf con tre tavole dentro del relativo valore di circa euro 1500”.

Abbiamo fatto immediatamente denuncia alla caserma dei carabinieri in loco, ma purtroppo abbiamo constatato che le forze dell’ordine della caserma non erano molto sorprese del fatto – scrive ancora -. Non contento del servizio mi sono recato il giorno seguente al commissariato a Civitavecchia per far presente l’accaduto e per fare una integrazione della denuncia dato che ci sono state persino delle mancanze tecniche nella descrizione dei fatti avvenuta il giorno prima”.

“Al Commissariato della polizia l’addetta alla stesura del verbale ha constatato non solo delle mancanza descrittive nella stesura del medesimo verbale ma anche il mancato inserimento della denuncia nel sistema delle forze dell’ordine. Dopo il fatto ho chiesto ad altri conoscenti del posto che fanno surf e mi è stato riferito che negli ultimi anni è diventata una zona a rischio furti con scasso“.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Santa Marinella