Seguici su

Cerca nel sito

IX Municipio, Cucunato (Lega): “Con il M5S l’apertura delle scuole tra caos, incertezze e scarica barile”

Cucunato: "Banchi monoposto in ritardo, mancanza di attrezzature per  insegnanti, incertezza per collaboratori scolastici e docenti"

Più informazioni su

Caotica la gestione delle scuole nell’IX Municipio di Roma Capitale, come segnalato in questi giorni dal consigliere Piero Cucunato (capogruppo della Lega Salvini Premier nel Consiglio dell’IX Municipio).

Cucunato dichiara in merito: “Pochi giorni e riapre la scuole, ma nel nostro territorio l’apertura si vive tra  incertezze, dubbi, caos e scarica barile. Banchi monoposto in ritardo, mancanza di attrezzature per  insegnanti, incertezza per collaboratori scolastici e docenti, caos  trasporto scolastico, verde scolastico e manutenzione scuole in alto mare. Benvenuti nel IX Municipio. Sono mesi che chiedo come Consigliere del IX municipio e come capogruppo della Lega di creare un gruppo di Lavoro dedicato, capace di garantire in sinergia con i livelli centrali, e con i dirigenti delle scuole tutto il necessario per la ripartenza dopo oltre 200 giorni dalla chiusura. Manca una comunicazione efficace, puntuale, certa, per famiglie, studenti e operatori del settore,  si brancola nel buio. Un gruppo di lavoro e una comunicazione trasparente e uguale per tutti,  avrebbe fatto iniziare in tranquillità la scuola nel nostro Municipio”.

Prosegue il capogruppo della Lega in IX Municipio: “Le famiglie del nostro territorio sono preoccupate per una serie di problemi che abbiamo più volte esposto. La mancanza di spazi e aule è segnalata in tante scuole, il problema dei trasporti sia scolastici sia pubblici e nell’incertezza totale, una guazzabuglio la manutenzione degli spazi esterni, il mancato arrivo in molte scuole dei banchi costringerà molti studenti  all’incubo delle video lezioni. Non voglio pensare alle misure anti-Covid per i docenti più fragili che chiedono di essere esonerati, ad oggi  le graduatorie dei docenti precari da sostituire ancora non esiste. Insomma dobbiamo ancora iniziare  e già ci sono problemi insormontabili, in molti casi non risolvibili,  che segnalano i genitori e i docenti delle scuole. Un esempio sono le mense scolastiche che in molti casi  non partiranno,  il trasporto pubblico del nostro territorio fallimentare ( vedi filobus e linee non potenziate), in tanti casi le scuole sono dichiarate inagibili, non solo per i lavori non finiti, ma in molti casi per spazi non idonei e  non sufficienti”.

Conclude il consigliere Piero Cucunato: “Per non parlare della manutenzione, ci hanno comunicato molti genitori che hanno interpellato gli uffici del Municipio che  i lavori sono partiti in ritardo. I dirigenti hanno segnalato e scritto in tempo, ma alcuni locali o interi plessi sono  inagibili, alcuni completamente chiusi. Siamo preoccupati,  affermano molti dirigenti, anche i molti arredi sostituiti, giacciono accatastati nei cortili e nei corridoi, sono un pericolo per tutti. Sarebbe stato meglio chiedere alla Regione uno slittamento al 24 settembre. Sabato e domenica chiederemo con i nostri banchetti non solo le dimissioni del Ministro, ma anche quelle del di assessore e presidente del Municipio del M5s. Dopo i problemi avuti all’inizio dell’anno scolastico nel nostro territorio negli ultimi anni, non oso pensare cosa potrà succedere quest’anno con il problema del Covid 2019 nelle scuole del IX municipio a gestione M5s”.

Più informazioni su