Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ulisse oro italiano under 18 nei 100 metri, coach Licciardello: “Lo meriti, lo hai voluto a tutti i costi”

Una favola ai Campionati Allievi in svolgimento a Rieti. Un abbraccio che fa commuovere dopo la gara dei 100, tra l’allenatore delle Fiamme Gialle Simoni e il suo allievo gialloverde

Rieti – Si stanno svolgendo allo Stadio Guidobaldi di Rieti i Campionati Italiani Allievi. Tante le medaglie assegnate nella giornata di oggi, con una speciale emozione vissuta poi a bordo pista.

Angelo Ulisse, negli Under 18, si è aggiudicato la medaglia d’oro nei suoi 100 metri tutti giovanili. E’ lui il Re più veloce della categoria. Con i colori delle Fiamme Gialle Simoni Angelo ha realizzato il suo sogno tricolore tagliando il traguardo in 10.67. Un crono agognato insieme a un titolo altrettanto rincorso e poi conquistato con una felicità senza limite.

E’ soprattutto il suo allenatore alla sezione atletica delle Fiamme Gialle Claudio Licciardello a gioire. E l’ex campione europeo indoor della 4×400 (leggi qui) e specialista nei 400 metri ha abbracciato il suo allievo gialloverde con particolare affetto. E soddisfazione: “Sei molto più che un atleta, molto più che un allievo, molto più che un campione. Hai dimostrato sempre una caparbietà invidiabile a qualsiasi professionista”. Lo scrive Licciardello su Facebook, mentre campeggia nel post quella foto dell’abbraccio con Ulisse ad emozionare gli utenti dei social. Claudio lo sa bene. Lo ha vissuto direttamente il mondo del professionismo ed elogia il suo giovane allievo per averci creduto a quell’oro ottenuto sul traguardo: “Un percorso che è passato dalla strada, dalla voglia di volersi allenare a tutti i costi – scrive il coach delle Fiamme Giallenonostante le difficoltà che il 2020 ci ha lasciato e ci sta lasciando”. Ne hanno risentito soprattutto i giovani di quello stop atroce dovuto alla crisi sanitaria da coronavirus. Ma Angelo non ha mollato evidentemente, riuscendo a prendersi la medaglia più bella: “Meriti tutto quello che ti è appena capitato, ti voglio bene”. Dice coach Licciardello con particolare  commozione. E quello appena successo in pista è la conquista del titolo da parte di Ulisse.

Ma non finisce la competizione tricolore per il nuovo campione italiano dei 100 metri under 18. Domani scenderà ancora in pista nei 200 metri. Si attende un altro oro? Gli atleti incrociano le dita. Angelo però ci crede e i sogni sono più forti della scaramanzia. La pista blu di Rieti lo saprà presto.

Di seguito le parole di Claudio Licciardello scritte su Facebook

Questa foto racchiude quello che rappresenti per me. Sei molto più che un atleta, molto più che un allievo, molto più che un campione. Hai dimostrato sempre una caparbietà invidiabile a qualsiasi professionista. Meriti tutto quello che ti è appena capitato. È un percorso che è passato dalla strada, dalla voglia di volersi allenare a tutti i costi nonostante le difficoltà che il 2020 ci ha lasciato e ci sta lasciando. Hai sognato talmente tante volte questi 10 secondi che oggi eri pronto a correrli ad occhi chiusi, quasi come un dejavü. Sei Campione italiano dei 100m. Il mio campione. Ti voglio bene.

 Angelo Ulisse 10.67 11sett2020”.

(Il Faro online)(foto@Bufalino)