Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Italia in finale all’EuroVolley Under 18, Balestra: “Una gioia incredibile. Daremo il massimo per l’oro”

Parlano i protagonisti della semifinale di ieri contro la Polonia. Questa sera in campo per la Coppa Europea

Lecce – La favola dell’Italia continua sotto il cielo italiano. Ai Campionati Europei Under 18, i campioni del mondo under 19 conquistano la finale del torneo continentale di categoria. Se la giocheranno questa sera a Potenza, contro la Repubblica Ceca la Coppa Europea del volley maschile.

Alle ore 20 gli azzurrini scenderanno in campo. Senza pubblico sugli spalti, ma andranno sotto rete anche per quei tifosi italiani che avrebbero voluto assistere alla partita della storia. Intanto, l’Italia under 18 maschile di coach Fanizza la scrive la sua di storia in una  competizione che resterà negli annali.

Esprimono gioia e soddisfazione i protagonisti. L’allenatore azzurro e i giocatori descrivono la vittoria in semifinale contro la Polonia (leggi qui) a margine della partita e attendono entusiasti e concentrati la gara per la medaglia d’oro.  Sarà la quinta volta per la Nazionale Under 18, ma sempre la prima volta per crederci ancora.

Di seguito le loro parole, come riportato da federvolley.it

Vincenzo Fanizza: “Dobbiamo ancora migliorare  qualcosa anche se i ragazzi sono stati fantastici perché hanno battuto una grande Polonia. Non era semplice ma ora ci godiamo questa vittoria, perché a mezzanotte e un minuto cominceremo a pensare alla finale. Contro la Bulgaria abbiamo capito che potevamo giocarcela alla pari con queste che sono grandi squadre. Ci aspetta un’altra grande partita. Naturalmente ce la giocheremo​”.

Cosimo Balestra: “E’ una grandissima gioia, incredibile. Siamo un grande gruppo seguito da uno staff eccezionale. E’ stata davvero dura, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ci aspetta un match durissimo durante il quale dobbiamo cercare di dare il massimo per centrare un obiettivo che coronerebbe il sogno inseguito per un’estate intera“.

Mattia Boninfante: “Nel tie-break abbiamo avuto quel momento un po’ difficile, ma poi per fortuna quel mio turno al servizio ha girato il finale della gara. Questa volta è toccato a me, la prossima volta sarà merito di un mio compagno. Sono felice di aver dato il mio contributo, ma dobbiamo ci aspetta un’altra gara durissima contro un’avversaria di livello. Nessuno a livello europeo ti regala nulla ma noi faremo del nostro meglio per vincere“.

(Il Faro online)(foto@federvolley.it)