Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, la denuncia di Baccini e Severini: “Le scuole al nord sono senza maestre”

I capogruppo: "I genitori sono stanchi e ci hanno segnalato questi disagi, se ci arriveranno altre lamentele sulla scuola denunceremo la situazione e solleciteremo in ogni modo una risposta del Sindaco e della Giunta"

Fiumicino – “Continuano i disagi per genitori e ragazzi nelle scuole di Fiumicino. Dal Nord ci pervengono segnalazioni che rendono la misura di una insostenibilità della situazione che rasenta il ridicolo”. Lo dichiarano i capogruppo Mario Baccini e Roberto Severini dopo essere venuti a conoscenza dei disagi legati alla carenza di personale nelle scuole.

“La riapertura con tutti i problemi legati alla emergenza sanitaria è ancora più disagiata dalla mancanza degli insegnanti – proseguono i due Consiglieri -. Nel plesso di Maccarese alle medie San Giorgio mancano in media due insegnanti a sezione e per ora c’è solo una bidella per tutta la scuola. Alle elementari Marchiafava mancano insegnanti, non solo non è stato attivato il servizio mensa (mai attivato su tutto il Comune) ma non è stato neanche pubblicato il bando per le iscrizioni sul sito del comune (cosa che di solito avviene tra luglio e agosto)”.

Al liceo anche le prime classi sono state divise a metà e faranno lezione a distanza a settimane alterne. I genitori sono stanchi e ci hanno voluto segnalare questi disagi, se altre lamentele ci arriveranno su quanto sia inadeguato questo servizio scolastico denunceremo la situazione e solleciteremo in ogni modo una risposta del Sindaco e della Giunta che sembrano non preoccuparsi del futuro dei nostri ragazzi”, concludono Baccini e Severini.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino 
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino