Seguici su

Cerca nel sito

Il Porto di Roma diventa un circo sul mare: arrivano gli artisti di strada con il Buskers Festival

Andrea Cicini: "Riqualificare il Porto con l'arte degli artisti di strada".

Ostia – Arriva il grande spettacolo al Porto di Roma, dove tra il 18 e 20 settembre si esibiranno i migliori artisti di strada per il Roma International Buskers Festival. 

L’evento culturale ispirato al circo di Federico Fellini nel film ““, vuole proprio andare a omaggiare il regista italiano e riportare gli artisti di strada e i circensi nella zona dell’Idroscalo. Pochi sanno che la scena circense venne girata proprio in questo quadrante di Ostia nel 1963, con Fellini che addirittura utilizzò quell’ambientazione per chiudere uno dei suoi film più celebri.

Riqualificheremo il Porto con arte e cultura“. Questo è il concetto ribadito in più riprese durante la conferenza stampa dell’evento, che per l’occasione ha visto gli interventi del Giudice Delegato Guglielmo Muntoni, Marta Bonafoni (Consigliera della Regione Lazio), Giuliana di Pillo (Presidente del X Municipio di Roma Capitale), Donato Pezzuto (Amministratore Giudiziario) e Andrea Cicini (Amministratore Unico Gruppo Matches).

Gli interventi in conferenza stampa”

Il Giudice Delegato Guglielmo Muntoni dice riguardo il Roma International Buskers Festival: “Dopo l’emergenza del Covid-19, ripartono gli eventi culturali all’interno del Porto di Roma. Iniziative che hanno un ritorno economico sulle attività commerciali di questo posto, come dimostrano gli ultimi tre ristoranti aperti qui. Ostia è un territorio complesso, ecco perché servono attività che aiutino la collettività ad acquisire cultura e una corretta gestione dei rapporti interpersonali“.

“La Regione Lazio abbraccia pienamente questo progetto culturale”. Così inizia il proprio intervento l’On. Marta Bonafoni, che prosegue: “A Ostia stiamo piantando i semi per migliorare questo territorio. Serve concepire questo territorio in maniera diversa e sopratutto renderlo sicuro. Sarà bello far esibire numerosi artisti di strada in piena sicurezza, mandando anche un grande messaggio alla cittadinanza locale. La Regione Lazio sarà presente all’evento con la Youth Card, proprio per incentivare la presenza dei più giovani”.

L’Amministrazione sta lavorando per far rinascere Ostia“. Così esordisce ai microfoni Giuliana di Pillo, che in qualità di Presidente del Municipio prosegue: “In questa fase di riqualificazione stiamo collaborando attivamente con il Porto di Roma, proprio per elaborare eventi culturali dedicati soprattutto ai più giovani. Fare cultura vuol dire anche creare delle importanti opportunità lavorative per i nostri ragazzi”.

Andrea Cicini dice durante il suo intervento: “Crediamo fortemente nel progetto del Roma International Buskers Festival. Gruppo Matches è l’agenzia che da tre anni si occupa del progetto di rilancio e riqualificazione sociale del Porto Turistico di Roma, degli eventi e della comunicazione. Volevamo far ripartire la cultura già provata dal blocco totale dell’industria dell’intrattenimento partendo dalla vera essenza essenza dello spettacolo: l’Arte di Strada. Abbiamo creato un palinsesto che ci consente di offrire agli artisti uno spazio sano dove esibirsi in sicurezza portando al Porto Turistico di Roma 3 giorni di musica, colore e divertimento e sarà l’occasione di mettere a disposizione dell’arte di strada una location unica, una cornice nuova dove potersi esibire liberamente e creare un polo culturale dove far fiorire nuovi progetti artistici e sociali”.

Intervenuto in video invece Massimo Di Stefano, Direttore di Esound Music & Arts Agency: “In linea con lo spirito della nostra agenzia, da sempre promotrice di nuovi progetti e sperimentazioni, ho accolto con entusiasmo la direzione artistica del Ribf, un festival che nasce in un momento complicato ma che siamo sicuri che crescerà e che vi sorprenderà per la freschezza e le singolari doti dei suoi artisti”.

 

L’evento

Il Buskers Festival andrà in scena tra il 18 e il 20 settembre sul viale del Porto, con i vari spettacoli che si svolgeranno tra le ore 17 e le 24.

La manifestazione sarà gratuita per tutti i visitatori, che liberamente potranno lasciare il proprio apprezzamento verso l’artista preferito con un’offerta nel loro cappello.

L’evento vedrà la partecipazione dell’Associazione Anlaids, che durante la manifestazione farà interventi a sostegno della prevenzione, dell’informazione e del sostegno alle persone che vivono con l’Hiv.

Alla manifestazione sarà possibile vincere dei gadget attraverso la webapp. Lungo il viale del Porto saranno create 12 postazioni per gli artisti, con ognuna che sarà dotata di un totem con un QRCode. Dopo aver scansionato tutti i 12 codici, basterà recarsi al Buskers Point vicino al palco per ritirare un premio: tra i gadget ci saranno anche dei preservativi, per sottolineare l’importanza del sesso sicuro.

Ad aprire la manifestazione del Roma International Buskers Festival sarà Jacopo Mastrangelo, ragazzo che durante il lockdown ha deliziato tutta l’Italia con la sua chitarra dai tetti di piazza Navona ed eseguendo “La canzone di Deborah” del maestro Ennio Morricone.

All’evento saranno presenti anche il chitarrista spagnolo Borja Catanesi (miglior Artista di strada del Mondo nel 2018) e il violinista uruguaiano Federico Nathan, che per l’occasione presenterà il suo AllOne Violin Solo Project.  Sono confermate anche le presenze al Festival degli Acoustic Live, Marco Sbarbati e i finalisti del Lazio Sound della Regione Lazio.

L’evento sarà animato dalla voce di Adriano Bono, accompagno dalle sue schegge impazzite di The Raggae Circus.

Presente anche la SiO Orchestra, composta da 48 giovani elementi che suoneranno le loro poliedriche melodie – tra musica classica e rock – sotto la direzione del maestro Roberto Fantinel.

Programma del Buskers Festival

PROGRAMMA 18 SETTEMBRE 2020

Dalle ore 17:00 alle ore 22:00 arte e spettacolo nelle Postazioni Buskers con Adriano Bono e schegge impazzite di Reggae Circus, Borja Catanesi, Caracca Tamburl, Sabrina De Mitri, Dario Gabriele, Los Sonambulos, Jacopo Mezzanotti, Marco Sbarbati, Scoss, Edo Sparks, WonkyMonkeys

Alle 19:45 Jacopo Mastrangelo – Guitar Solo Performance

Alle ore 20:00 Stage Opening – saluti e apertura festival

A seguire sul palco:

Orchestra SiO – Edo Sparks – Borja Catanesi

Adriano Bono e schegge impazzite di Reggae Circus

 

19 SETTEMBRE 2020

Dalle ore 17:00 alle ore 22:00 Arte e spettacolo nelle Postazioni Buskers con Bagarija Orkestar, Adriano Bono e schegge impazzite di Reggae Circus, Borja Catanesi, Caracca Tamburi, Sabrina De Mitri, Falkatrazz, Dario Gabriele, Hiram Show, Los Sonambulos, Jacopo Mezzanotti, Marco Sbarbati, Scoss, Edo Sparks, Simone Spirito, Le Swingeresse, Aurora Trippetta, WonkyMonkeys

Dalle ore 19:45 sul palco:

Orchestra SiO – Marco Sbarbati – Simone Spirito – Anonymus – Jacopo Mezzanotti

Alle ore 23:00

Dario Rossi Acoustic Live

 

20 SETTEMBRE 2020

Dalle ore 17:00 alle ore 22:00 arte e spettacolo nelle Postazioni Buskers con Bagarija Orkestar, Adriano Bono e schegge impazzite di Reggae Circus, Borja Catanesi, Caracca Tamburi, Sabrina De Mitri, Falkatrazz, Dario Gabriele, Hiram Show, Hugo Moraes, Federico Nathan, Los Sonambulos, Jacopo Mezzanotti, Marco Sbarbati, Scoss, Edo Sparks, Simone Spirito, Le Swingeresse, Aurora Trippetta, WonkyMonkeys

Dalle ore 19:45 sul palco:

WakeUp Call – Marco Sbarbati – Borja Catanesi – Simone Spirito

Alle ore 22:00

Federico Nathan e Jacopo Mezzanotti