Seguici su

Cerca nel sito

Meteo, uragano mediterraneo si abbatte sulla Grecia: alluvioni, blackout e raffiche a 120km/h previsioni

Più informazioni su

Come nelle attese l’uragano mediterraneo che si è formato sullo Ionio ha raggiunto la Grecia dalle prime ore della notte e ha fatto landfall tra le isole di Zante e Cefalonia. Accompagnato da venti violentissimi, intorno a 120km/h, ha provocato ingenti danni sulle isole ioniche della Grecia, provocando diversi black out già a partire dalle 3 di questa mattina. Sono interrotti i collegamenti tra le isole e nei porti di Zante e Cefalonia diverse imbarcazioni sono affondate.

I soccorritori sono all’opera per cercare di salvarne altre, soprattutto nel porto di Vathi, a Itaca. Una barca a vela che era ormeggiata fuori dal porto è stata trascinata dalle raffiche di vento sulla riva, ma i due occupanti sono riusciti a mettersi in salvo scendendo a terra in autonomia. Sempre a causa delle forti raffiche di vento molti alberi sono stati sradicati e tetti delle case sono rimasti danneggiati, mentre gli ingenti quantitativi di pioggia hanno provocato estesi allagamenti. Restano chiuse le scuole nel sud di Lefkada.

Intanto gli effetti dell’uragano mediterraneo hanno coinvolto le zone più ad est della Grecia e si sono avvertiti anche nella regione dell’Attica, compresa la città di Atene. Qui il grosso dei fenomeni è atteso proprio tra oggi e sabato mattina, con il centro dell’uragano che rimarrà pressoché immobile sulla Grecia. Solo nel corso di sabato il sistema inizierà a riprendere la rotta mediterranea per spostarsi verso sud in direzione della Libia.

PREVISIONI WEEKEND ITALIA

Previsioni per sabato, 19 settembre 2020
Nord: Bel tempo prevalente, seppur con tendenza ad aumento della nuvolosità al Nordovest e prime deboli piogge in arrivo sulle Alpi piemontesi. Temperature stabili, massime tra 26 e 30.
Centro Cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi, salvo il transito di nubi alte più frequenti sulla Toscana. Temperature perlopiù stabili, massime tra 28 e 32.
Sud In prevalenza soleggiato, salvo lieve variabilità diurna sull’Appennino e qualche piovasco sui rilievi calabresi. Temperature in lieve calo, massime tra 28 e 31.

Previsioni per domenica, 20 settembre 2020
Nord: Nubi sparse e schiarite, maggiori addensamenti su Nordovest e Alpi in genere con qualche pioggia in arrivo fin sulla pianura piemontese. Temperature stabili, massime tra 26 e 30.
Centro Variabile su Toscana e Sardegna con qualche pioggia o isolato temporale diurno, maggiori schiarite altrove. Temperature stabili, massime tra 27 e 31.
Sud Tempo stabile e in prevalenza soleggiato, salvo nel pomeriggio la formazione di alcuni innocui annuvolamenti sull’Appennino. Temperature stabili, massime tra 27 e 30.

Evoluzione meteo Lazio

VENERDI’: L’alta pressione continua imperterrita a dominare lo scenario barico del Centronord Italia, cessano le infiltrazioni più fresche in quota responsabili dell’instabilità dei giorni scorsi. Ritroveremo quindi bel tempo prevalente su Toscana, Umbria e Lazio; isolata variabilità diurna possibile solo sulle creste appenniniche più elevate. Massime nuovamente estive, anche over 30/32°C. Moderati venti di Grecale tra Toscana, Umbria e alto Lazio, forti venti di Maestrale sull’Arcipelago toscano . Mare in genere poco mosso sotto costa, mosso al largo.

SOLE E CALDO PIENAMENTE ESTIVO, LOCALE INSTABILITÀ TEMPORALESCA SULE ZONE INTERNE E APPENNINICHE anticiclone in netto rinforzo con tempo spesso soleggiato e caldo nei prossimi giorni su Toscana, Umbria e Lazio. Tra mercoledì e giovedì aumenta la probabilità di locali acquazzoni diurni o temporali di calore sui rilievi e sulle aree interne specie adiacenti; questo specie su Lazio centro-orientale, Umbria occidentale e bassa Toscana. A seguire nuovo rinforzo dell’alta pressione con giornate stabili e calde, possibile cambio circolatorio solo a partire dal 21 settembre a causa dell’arrivo progressivo di umide correnti atlantiche. Temperature che si manterranno al di sopra delle medie stagionali, con caldo pienamente estivo e punte oltre i 31-32°C. Restate comunque aggiornati per seguire l’evoluzione.

Più informazioni su