Seguici su

Cerca nel sito

Regione Lazio, Lombardi (M5S): “Depositata la proposta di legge per il medico scolastico”

Il testo include osservazioni di OMCEO e CittadinanzAttiva Lazio. Ora contributi da altre forze politiche e categorie coinvolte, da famiglie a lavoratori sanità e scuola

Regione Lazio – “E’ pronta la proposta di legge sul medico scolastico per reintrodurre questa figura in maniera strutturale nel Lazio. Un testo che già in questa versione è stato arricchito dai preziosi consigli dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Roma (Omceo) e di CittadinanzAttiva Lazio” – Così Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Regione Lazio, in un video su Facebook per la campagna #UnMedicoInOgniScuola, sulla proposta di legge per la reintroduzione del medico scolastico depositata in Regione Lazio e cofirmata con il consigliere regionale 5stelle, Loreto Marcelli, vice presidente in Commissione Sanità.

“L’obiettivo è andare oltre l’ordinanza regionale contingente ed urgente dei primi di settembre, fare una campagna affinché tutti i sistemi sanitari regionali introducano questa importante figura che faccia da raccordo tra le famiglie e la quotidianità dei nostri bambini e ragazzi vissuta all’interno delle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado, a partire dagli asili nido. Ora l’ambizione è portare questo obiettivo all’attenzione del Legislatore nazionale, magari in un prossimo decreto, in modo da reintrodurre il medico scolastico a livello di normativa nazionale”.

“Nel frattempo grazie al dibattito che si è sviluppato e al confronto con i colleghi di altre regioni, abbiamo visto come il medico scolastico possa essere una figura importante, oltre l’emergenza covid, anche per gli aspetti di educazione e prevenzione sanitaria, e come possa svilupparsi anche nella forma di team multidisciplinari”.

Questa proposta di legge è depositata ma è ovviamente emendabile, quindi mi aspetto che anche le altre forze politiche vogliano contribuire e che quando partirà il ciclo di audizioni, dopo che sarà stata incardinata, tutti i soggetti interessati, dalle famiglie al personale sanitario ai lavoratori della scuola, possano aiutarci affinché questo progetto di legge possa crescere e trasformarsi in uno strumento utile per tutti noi cittadini” – conclude Lombardi.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio

Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, notizie nazionali e internazionali, regionali e di Roma Capitale