Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ventotene, si schiudono le uova di tartaruga a Calanave: sulla spiaggia gusci rotti e piccole orme

Il Sindaco: “Un evento che testimonia la buona salute del mare oltre a una grande sensibilità da parte dei bagnanti”

Ventotene – Stanotte sulla spiaggia di Calanave a Ventotene si sono schiuse alcune uova di tartaruga. Tanto l’impegno profuso in questo periodo per tutelare le nasciture. Non solo una costante attività di monitoraggio nella quale sono stati impegnati i dipendenti dell’area marina protetta, la protezione civile e anche Tartalazio, ma anche l’allestimento di una copertura che ha consentito protezione dal caldo eccessivo.

“Anche lo scorso anno – ricorda il sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro – avevano scelto il medesimo sito per deporre le uova, ma il caldo eccessivo non ha consentito la schiusa”.

Insomma un vero e proprio cordone di solidarietà e sostegno per la sopravvivenza delle piccoline, dieci delle quali sono venute alla luce nella notte appena trascorsa. Grande l’entusiasmo degli isolani che hanno velocemente fatto rimbalzare la notizia e restano in attesa, nelle prossime ore, che si aprano le restanti uova.

Ma il vero eroe di questa vicenda è un bimbo in vacanza a Ventonte. E’ stato il piccolo Luca di Genova ad avvertire che una Caretta Caretta aveva deposto le uova a Calanave e le autorità competenti hanno lavorato per tenerle in sicurezza, mentre “al piccolo Luca abbiamo regalato un corso di vela con la Lega Navale per ringraziarlo del gesto”.

Il primo cittadino non nega il suo entusiasmo per l’accadimento che “testimonia la buona salute del mare e dell’ecosistema marino, ma anche terrestre oltre a una grande sensibilità da parte dei bagnanti”. Stamattina sulla spiaggetta sono stati rinvenuti solo gusci rotti e minuscole orme… le piccoline avevano preso il largo di buonora.

Il Faro online,  Foto Aniello Silvestri– Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ventotene 
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ventotene