Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Papa & Vaticano

Il Papa incontra i bimbi autistici: “Ognuno di noi è bello agli occhi di Dio”

Nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, Papa Francesco "abbraccia" i piccoli ospiti del Centro per l'autismo "Sonnenschein", in Austria

Città del Vaticano – “Dio ha creato il mondo con una grande varietà di fiori di tutti colori. Ogni fiore ha la sua bellezza, che è unica. Anche ognuno di noi è bello agli occhi di Dio, e Lui ci vuol bene. Questo ci fa sentire il bisogno di dire a Dio: grazie! Grazie per il dono della vita, grazie per tutte le creature! Grazie per mamma e papà! Grazie per le nostre famiglie!“.

Nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, Papa Francesco “abbraccia” i piccoli ospiti del Centro per l’autismo “Sonnenschein”, in Austria. Un incontro breve, ma intenso e ricco di emozione per i bambini austriaci, che con vivacità e sorrisi animano l’udienza.

Il Papa invita i piccoli a ringraziare Dio, un “grazie” che è anche “una bella preghiera”. Poi, invita loro a pregare anche per le famiglie e gli altri bimbi: “A Dio piace questo modo di pregare. Poi potete aggiungere anche una piccola domanda. Per esempio: Buon Gesù, potresti aiutare mamma e papà nel loro lavoro? Potresti dare un po’ di conforto alla nonna che è malata? Potresti provvedere ai bambini di tutto il mondo che non hanno da mangiare? Oppure: Gesù, ti prego di aiutare il Papa a guidare bene la Chiesa. Se voi domandate con fede, il Signore certamente vi ascolta”.

Infine, un pensiero ai genitori e agli accompagnatori: “Grazie per questa bella iniziativa e per l’impegno a favore ai piccoli a voi affidati. Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi, l’avete fatto a Gesù! Vi ricordo nella mia preghiera. Gesù vi benedica sempre e la Madonna vi protegga”.

(Il Faro online) Foto © Vatican Media
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Papa & Vaticano