Seguici su

Cerca nel sito

Meteo: sfuriata autunnale in arrivo, ecco le previsioni fino al weekend previsioni

Più informazioni su

SITUAZIONE

Andrà gradualmente approfondendosi l’area di bassa pressione sull’Europa centro-occidentale, che alimenta una serie di impulsi instabili diretti verso Mediterraneo centrale e Italia da cui si dipartono corpi di aria umida e instabile diretti verso Mediterraneo centrale e Italia.

Ne conseguirà un mercoledì nuovamente instabile su buona parte del Nord, in particolare sulle Alpi e sul Triveneto, oltre che sulle regioni tirreniche centro-settentrionali, con altri rovesci e temporali che culmineranno nelle ore pomeridiane.

Nel frattempo andrà ulteriormente scavandosi la depressione atlantica verso la Francia e il Mediterraneo centro-occidentale e con essa giungerà un’intensa perturbazione che determinerà un più netto peggioramento giovedì a partire dal Nordovest, con piogge e temporali diretti verso Nordest e centrali tirreniche. Nel dettaglio:

METEO MERCOLEDÌ

Giornata instabile al Nord con rovesci e temporali sparsi, più probabili su Alpi, Prealpi, pedemontane, Appennino, in locale sconfinamento anche alle pianure, specie del Nordest. Temporali anche sulla Liguria, specie di Levante e al mattino. Non esclusi fenomeni localmente violenti. Qualche schiarita in più è attesa però sulle zone centro-occidentali della Val Padana. Qualche pioggia su ovest Sardegna.

Instabile sulle regioni tirreniche con piogge e temporali già al mattino sulle coste, ma che culmineranno nel pomeriggio sulle zone interne, qualche fenomeno in sconfinamento alle coste adriatiche. Maggiori schiarite al Sud, salvo un po’ di variabilità diurna sulle zone interne peninsulari e sul nord della Sicilia con alcuni fenomeni sparsi in locale sconfinamento a Molise e Puglia.

METEO GIOVEDÌ

Inizio giornata all’insegna della variabilità ereditata dall’instabilità della giornata precedente, ma anche con ampie schiarite sulle regioni adriatiche e ioniche. In giornata si avvicina la perturbazione e il tempo peggiorerà al Nord con piogge e rovesci anche temporaleschi in intensificazione al Nordovest ed in estensione in serata ad Alpi e Prealpi centro-orientali e in sconfinamento alle pianure del Nordest.

Tende a peggiorare in giornata anche in Toscana, con piogge e temporali in intensificazione e in locale estensione entro fine giornata a Lazio e Campania. In attesa il resto d’italia con schiarite anche ampie. Temperature in temporaneo aumento al Sud.

La saccatura di bassa pressione che tra giovedì e venerdì affonderà fin verso le latitudini mediterranee avrà un lungo seguito anche nel corso del weekend, scavandosi e approfondendosi proprio in prossimità della nostra penisola. Le condizioni meteorologiche che ne conseguiranno sono quindi tutt’altro che buone, caratterizzate da un tempo molto dinamico e spesso instabile o addirittura perturbato, con temperature in brusca diminuzione e clima del tutto autunnale. Appare al momento difficile, vista la distanza temporale, localizzare le aree soggette al maltempo e l’esatta sequenza temporale dei fenomeni. Ma vediamo in linea di massima come potrebbero essere la giornata di venerdì ed il prossimo weekend:

METEO VENERDÌ

La perturbazione giunta giovedì proseguirà la sua corsa verso sudest pilotata dalla depressione che andrà a scavarsi all’altezza del Nord Italia. Il tempo rimarrà instabile o perturbato al Nord, in particolare su est Liguria, Lombardia e Triveneto, con piogge e temporali anche forti, mentre schiarite subentreranno al Nordovest ed in Emilia. L’ingresso dell’aria fredda che spinge il fronte determinerà l’abbassamento della quota neve sulle Alpi localmente fin verso i 1600m in serata. Sul resto d’Italia esposte al maltempo saranno soprattutto Sardegna e regioni tirreniche, dove avremo piogge e temporali anche intensi, mentre le regioni adriatiche e ioniche rimarranno riparate, con clima asciutto e maggiori schiarite. Temperature in calo al Nord e sulle tirreniche.

Perturbazione tra venerdì e il weekend, maltempo con neve sulle Alpi

METEO WEEKEND.

La perturbazione dovrebbe interessare le regioni meridionali nella giornata di sabato, dando luogo a fenomeni più intensi sul versante tirrenico e sulla Sicilia, con un calo delle temperature. In giornata un po’ di variabilità è attesa fin sulle regioni adriatiche centro-meridionali, mentre maggiori schiarite sono attese al Nord. Faranno eccezione le Alpi di confine con qualche nevicata fino al mattino, soprattutto sui settori franco-svizzeri. Temperature in ulteriore brusca diminuzione su tutta Italia. Domenica la permanenza del vortice sul Mediterraneo centrale e sull’Italia favorirebbe nuovamente condizioni di instabilità, soprattutto sulle regioni centro-meridionali, con piogge e temporali. Temperature in ulteriore calo su tutta Italia, con valori sotto le medie del periodo e nevicate anche sull’Appennino centro-settentrionale dai 1500/2000m circa. Ventilazione sostenuta su tutta Italia.

Più informazioni su