Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, 26enne pestato a sangue dal branco: fermati due aggressori

Migliorano le condizioni del giovane pestato a sangue. Si cercano gli altri due aggressori

Nettuno – Sono stati fermati dai carabinieri di Anzio due dei quattro presunti aggressori che nei giorni scorsi hanno pestato a sangue un 26enne a Nettuno, di fronte al Forte San Gallo (leggi qui). Si tratta di due italiani, uno di Anzio e l’altro di Nettuno, rispettivamente classe ’79 e ’85. Entrambi sono stati fermati dai militari dell’Arma in un bar situato a pochi metri dal luogo del pestaggio.

Intanto migliorano le condizioni del 26enne, trasportato d’urgenza in ospedale. Il giovane è uscito dal coma e ha riportato una frattura al cranio e diverse escoriazioni su tutto il corpo. Non appena le condizioni di salute lo permetteranno, i carabinieri lo interrogheranno sui fatti. Nel frattempo proseguono le ricerche degli altri 2 aggressori.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Nettuno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Nettuno