Seguici su

Cerca nel sito

“Estate in Comune” a Latina, l’Amministrazione: “Un modo concreto di ripartire”

Di Francia e D'Achille: "Il tutto esaurito per la maggior parte degli eventi testimonia il desiderio e la necessità di uscire e vivere la città"

Latina – Si è conclusa la “Estate in Comune” di Latina.

“Non era facile – hanno commentato l’assessore alla Cultura Silvio Di Francia e il presidente della Commissione Consiliare Cultura, Sport e Scuola Fabio D’Achille – allestire un programma estivo in grado di esercitare il piacere di stare insieme, la convivialità tipica degli spettacoli dal vivo e la responsabilità civica e sociale del distanziamento fisico dovuto a questa fase della nostra vita collettiva. Abbiamo scelto di proporre eventi, naturalmente più piccoli, utilizzando la prenotazione obbligatoria e un numero contingentato di posti e rispettando le misure di prevenzione dettate dalle autorità sanitarie”.

Alla fine si sono svolti oltre settanta spettacoli che hanno riguardato teatro, musica, libri, piccole mostre, visite guidate e naturalmente concerti per tutti i pubblici e le inclinazioni: dal jazz, alla musica world, dalla classica ai generi più popolari e contemporanei. Un cartellone che ci ha accompagnato per oltre due mesi, grazie al lavoro, in un periodo non certo facile, del Servizio Cultura e grazie alla collaborazione della Pro Loco di Latina Centro e del Lido per la parte relativa agli spettacoli di agosto”.

“Il tutto esaurito per la maggior parte degli eventi, la compostezza civica e responsabile della partecipazione testimoniano il desiderio e la necessità di uscire e vivere la città, seppur in sicurezza – continuano Di Francia e D’Achille -. Un modo sobrio e concreto di ripartire, soprattutto per un settore colpito così duramente come quello dello spettacolo dal vivo e della cultura in generale”.

“L’ultima notazione riguarda l’associazionismo culturale di Latina che è stato il protagonista della maggior parte degli eventi proposti. Il cartellone estivo si è concluso domenica 20 settembre con lo spettacolo teatrale ‘Bagaglio a mano’, interpretato dagli splendidi utenti del Centro di Salute Mentale di Cisterna all’insegna della ricerca del benessere personale e collettivo. In un periodo nel quale il benessere personale e collettivo è stato messo a così dura prova, non poteva esserci chiusura migliore”, concludono.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina 
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina