Seguici su

Cerca nel sito

Monte d’Argento tra i monumenti naturali della Regione Lazio: approvata la proposta

Onorati: "Tale provvedimento è parte di un progetto generale di riqualificazione e valorizzazione del territorio che, ci auguriamo, comporti una serie di risvolti positivi, tra cui il turismo"

Minturno – L’Area di Monte d’Argento, a Minturno, sarà presto ufficialmente riconosciuta come monumento naturale della Regione Lazio. A farlo sapere, in via ufficiale, l’assessore all’agricoltura della Regione, Enrica Onorati, che ha spiegato come la proposta, volta alla valorizzazione e alla riqualificazione dell’area sia stata approvata in Commissione.

“Ringrazio la commissione – ha spiegato l’assessore all’agricoltura Onorati – per l’approvazione della proposta. Tale provvedimento è parte di un progetto generale di riqualificazione e valorizzazione del territorio che, ci auguriamo, comporti una serie di risvolti positivi, tra cui il turismo, e che, quindi, favoriscano anche l’economia locale in questo delicato momento che è il post lockdown“.

Nell’area, grande complessivamente 5,5 ettari, sita nel Golfo di Gaeta, lo ricordiamo, spicca, a livello naturalistico, la “macchia mediterranea”. Per quanto riguarda il lato storico archeologico, vi troviamo il Castrum Argenti, con i relativi scavi che hanno portato alla luce non solo testimonianze di epoca medievale, ma anche segni di una presenza antropica risalente all’epoca preromana.

“L’area – ha concluso Onorati – è inoltre segnalata e sottoposta a tutela nel Piano Territoriale Paesistico Regionale, perché interessata da beni paesaggistici e individuata come “bene d’insieme”. Ringrazio il presidente Novelli e i consiglieri regionali per la grande sensibilità mostrata. Ora la proposta andrà in discussione inconsiglio regionale”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno