Seguici su

Cerca nel sito

Regione Lazio: approvati i rendiconti della giunta, via libera alla ratifica delle delibere per l’emergenza Covid

Il Consiglio ha approvato a maggioranza cinque provvedimenti. Rilievi da parte dell’opposizione per lo spostamento di fondi dal settore sociale

Regione Lazio – Il Consiglio regionale di Lazio ha concluso la sessione dedicata all’esame dei rendiconti 2019 e delle variazioni di bilancio. In particolare sono stati approvati a maggioranza cinque provvedimenti.

I primi due riguardano il rendiconto generale della Regione per il 2019, illustrato dall’assessorato nella seduta precedente, e il rendiconto consolidato Regione e Consiglio sempre per il 2019, dato, in sostanza, dalla somma delle risultanze dei due documenti separati.

Si è passati poi all’esame e all’approvazione dell’assestamento delle previsioni di bilancio 2020-22, che recepisce i risultati dei rendiconti e i rilievi mossi dalla Corte dei conti nel giudizio di parifica sul rendiconto, aumentando, come richiesto, l’accantonamento per il contenzioso giuziario.

Il quarto provvedimento che ha avuto il via libera da parte dell’Aula, è una variazione nel bilancio del Consiglio regionale 2020-22: si tratta di un milione di euro destinato ad aumentare l’efficienza energetica delle strutture di competenza.

Infine sono state ratificate, con l’approvazione della relativa legge, 11 delibere di variazione del bilancio, decise dalla Giunta regionale: si tratta della seconda parte di provvedimenti presi per limitare gli effetti sociali ed economici dell’emergenza Covid.

In particolare su questa legge sono arrivati alcuni rilievi da parte dell’opposizione che ha puntato l’attenzione sullo spostamento di fondi dal settore sociale. L’assessorato ha risposto che questi stanziamenti sono stati già reintegrati attraverso la riprogrammazione dei fondi europei che ha permesso di destinare circa 600 milioni di euro proprio su quei settori, tra cui il sociale, che avevano visto diminuire i fondi a disposizione. Sull’utilizzo dei fondi per l’emergenza Covid, l’assessorato ha annunciato una relazione specifica che sarà svolta di fronte al Consiglio regionale.

In apertura della seduta, il Consiglio regionale ha osservato un minuto di silenzio per ricordare Aurelio Visalli, 40 anni, sottufficiale della Guardia Costiera, annegato durante un salvataggio in mare di due adolescenti, nelle acque della baia del Tono, a Milazzo. A cura dell’Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio