Seguici su

Cerca nel sito

Sistema fieristico regionale, via libera dall’undicesima commissione alla proposta di legge regionale

Il provvedimento passa ora all'esame della commissione Bilancio, per l'esame della norma finanziaria

Regione Lazio – L’undicesima commissione consiliare permanente, Sviluppo economico e attività produttive, start-up e commercio, riunitasi nell’Aula consiliare, ha esaminato e approvato 13 dei 14 articoli della proposta di legge regionale n. 203, “Disciplina del sistema fieristico regionale”, già oggetto di diverse audizioni con le categorie interessate. Trentatré gli emendamenti esaminati e approvati, alcuni riformulati dall’assessore al ramo nel corso dei lavori della commissione. Il quattordicesimo articolo, relativo alle disposizioni finanziarie, è stato inviato alla commissione Bilancio, per l’esame ai sensi dell’articolo 59 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale.

Con la proposta di legge regionale 203, presentata da alcuni consiglieri regionali, s’intende procedere a un riordino della normativa regionale di settore, disciplinando il sistema fieristico laziale quale strumento della politica regionale di sviluppo delle attività economiche e produttive, di ricerca e innovazione. S’intende inoltre promuovere l’attività fieristica e le sue attività strumentali, nonché la costruzione, la manutenzione e il miglioramento delle strutture espositive e delle infrastrutture ad essa destinate.

Il testo della legge introduce alcune classificazioni, suddividendo le manifestazioni fieristiche in manifestazioni di rilevanza internazionale, nazionale, regionale e locale, sulla base dei requisiti e dei criteri di riconoscimento che saranno stabiliti da un apposito regolamento. Presso la direzione regionale competente in materia di sviluppo economico e attività produttive si prevede l’istituzione del “Tavolo per il sistema fieristico regionale”. Presieduto dall’assessore al ramo, siederanno intorno a tale tavolo i rappresentanti della direzione regionale competente per le manifestazioni fieristiche e delle direzioni regionali di volta in volta interessate per materia, delle autonomie locali e funzionali, nonché del sistema fieristico regionale.

La Regione potrà concorrere finanziariamente, anche nell’ambito del programma degli interventi di sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese di cui alla legge regionale 5/2008, alla promozione e allo sviluppo sui mercati esteri del sistema fieristico regionale, e a progetti finalizzati a potenziare e ammodernare i centri fieristici. – A cura dell’Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio