Seguici su

Cerca nel sito

Aumentano le bollette di luce e gas, stangata per le famiglie in difficoltà economica

Rincari del 15,6% per l'elettricità e dell'11,4% per il gas

Roma – Da oggi ci sarà un aumento delle bollette a doppia cifra, considerato come l’elettricità avrà un rincaro del 15,6% e il gas dell’11,4%.

Dall’Autorità Regolazione Energia tranquillizzano i cittadini, parlando solamente di un momentaneo rimbalzo. La manovra infatti sarebbe la risposta ai forti ribassi del secondo semestre 2020, poi proseguiti con un lieve rialzo per l’elettricità.

Secondo l’Authority questo rimbalzo dovrebbe riportare le bollette agli stessi livelli del periodo pre Covid-19, o quantomeno riavvicinare i prezzi dell’energia a quelle cifre.

Per le singole famiglie ci sarà un rincaro delle bollette, giustificato però dalla crescita della domanda energetica in questa stagionalità di pandemia da Covid-19.

Nonostante l’aumento dei costi per luce e gas, ugualmente le famiglie potranno beneficiare di un guadagno di 207 euro in confronto alle bollette del 2019.

Prendendo d’esempio l’elettricità, la spesa media per famiglia sarà di 485 euro. Se paragonata alle stime del 2019, parliamo di una variazione del -13,2% pari a 74 euro annui.

Per quello che riguarda il gas invece la spesa annuale sarà di circa 975 euro, ovvero con una variazione del -12% in confronto al 2019. Nel concreto ogni famiglia risparmierà all’incirca 133 euro.

Garipoli: “Aumento bollette una batosta per le famiglie in difficoltà economica”

“Stangata d’autunno per le bollette elettriche e del gas – dichiara Valerio Garipoli, già Consigliere in Municipio XI e membro dell’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia -. Dal 1 ottobre 2020 ci saranno variazioni tariffarie e un rialzo per la bolletta dell’elettricità del +15,6% e per quella gas del +11,4% come comunicato da Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente). Infatti una famiglia tipo spenderà su base annua (dal 1 ottobre 2020 al 30 settembre 2021) circa 70 euro in più per la luce e 96 euro in più per il gas”.

“Una maggior spesa complessiva quindi pari a 166 euro – prosegue Garipoli -. Una vera e propria batosta per le famiglie italiane già colpite dall’emergenza sanitaria, lavorativa e previdenziale, con aumenti delle tariffe di luce e gas che peseranno come un macigno sulla spesa e bilanci delle famiglie riducendo il potere d’acquisto dei cittadini. Questo avrà effetti negativi sulle famiglie, con maggiore danno per i nuclei più numerosi, in un momento in cui si registrano ancora molteplici difficoltà economiche a causa dell`emergenza Covid”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Interni