Seguici su

Cerca nel sito

Farmacisti in Aiuto: come amplificare la gioia di un regalo

Il Presidente Tullio Dariol: "Regalare felicità resta il dono più bello che si possa fare. E il numero di coloro che hanno scelto di sostenere il nostro progetto ne è la conferma"

Nella vita si possono ricevere tanti regali. La gioia è sempre tanta, sia nel riceverli che nel farli. Eppure, alcuni più di altri occuperanno sempre un posto speciale nel nostro cuore. E’ quello che è accaduto ad un sostenitore di Farmacisti in Aiuto, quando ha deciso di donare il suo regalo di pensionamento in beneficenza.

Qualche mese fa, essendo prossimo alla pensione, aveva deciso di fare una piccola festicciola con i suoi colleghi di lavoro. Niente di particolare, visto il periodo critico che stiamo attraversando, l’importante era festeggiare assieme ai colleghi il prossimo pensionamento. Nel frattempo i colleghi come regalo avevano deciso di raccogliere tra loro una somma che il festeggiato avrebbe potuto utilizzare come meglio credeva. Per rendere il regalo ancora più speciale, il nostro sostenitore ha deciso di donarlo a Farmacisti In Aiuto. Scelta immediatamente approvata dai colleghi che ne hanno colto il senso civico ed il valore morale.

Ed è così che i 520 euro raccolti, ed utilizzati per alimentare il progetto Fondo di Solidarietà, si sono trasformati in forniture alimentari, visite specialistiche, analisi cliniche e forniture di materiale scolastico, facendo la gioia delle tante famiglie che di questi aiuti ne hanno beneficiato.

“Farmacisti in Aiuto da anni cerca di far condividere i momenti più felici della vita di una persona con chi è meno fortunato – spiega Tullio Dariol, presidente di Farmacisti in Aiuto -. Quale gratificazione migliore del vivere una gioia ed amplificarne il suo raggio d’azione?Tutto questo è possibile grazie alle innumerevoli destinazioni che i doni di feste di pensionamento, cresime, feste di compleanno, matrimoni, battesimi ed altre ricorrenze possono raggiungere grazie ai nostri progetti”.

“Siamo convinti – conclude Tullio Dariol – che regalare felicità resti sempre il dono più bello che si possa fare. E il numero di coloro che hanno scelto di sostenere questo progetto ne è la conferma”.

Siamo ancora in periodo di dichiarazione dei redditi, quindi continua la campagna per il 5×1000, che consente ai contribuenti di destinare una parte delle imposte dell’IRPEF a favore delle ONLUS come Farmacisti in aiuto. In sede di dichiarazione dei redditi, basterà inserire il Codice Fiscale 97427160581 per contribuire in prima persona a realizzare molti progetti solidali. Insieme si può fare molto. Aiutateci ad aiutare.

Per avere ulteriori informazioni, contribuire o sostenere in altro modo i nostri progetti vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina Facebook /FarmacistiinaiutoOnlus , la nostra pagina sul quotidiano online “Il Faro” , a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure telefonicamente la nostra segreteria al 346-4360567.
(Il Faro online)