Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, l’Asl Roma 3 smentisce: “Il reparto di Psichiatria non chiude”

Il progetto per la ristrutturazione di Psichiatria è ancora d'approvare

Roma – Il reparto di Psichiatria interno all’ospedale Grassi non chiuderà, come rende noto l’Asl Roma 3 all’interno di una note stampa sull’argomento.

Mai fatta quella dichiarazione – dice il commissario straordinario della Asl Roma 3, Giuseppe Quintavalle -. Quel progetto è ancora da approvare”.

La  direzione generale della Asl Roma 3 precisa quanto segue. Il Servizio psichiatrico diagnosi e cura (Spdc) dell’Ospedale Grassi di Ostia, è forse l’unico a non essere stato ristrutturato negli anni in tutta la Regione Lazio; il Commissario straordinario Giuseppe Quintavalle con l’area tecnica ha elaborato un progetto di ristrutturazione, tale da rendere la struttura più funzionale e moderna, in linea con le assunzioni del personale che si stanno programmando.

E’ singolare che la notizia parli di chiusura quando il progetto è ancora in fase di approvazione e – come più volte ribadito – nessuno dei pazienti sarà spostato. Solo nel momento in cui partiranno i lavori verranno stabilite le priorità con i responsabili di dipartimento, secondo regole comuni a tutti i nosocomi romani. In relazione allo stesso articolo, la direzione generale della Asl Roma 3 puntualizza che il commissario straordinario Giuseppe Quintavalle non ha mai rilasciato alcuna dichiarazione sull’argomento, né tantomeno quella riportata nel virgolettato finale. Dichiarazioni ufficiali saranno rese note solo in seguito all’avanzamento del progetto e alla sua approvazione.

La prossima settimana sarà indetta una Conferenza Stampa alla presenza dello stesso Commissario Straordinario.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio