Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Formia, riportati alla luce reperti archeologici nel corso di lavori al distributore Eni

Il rinvenimento in via Emanuele Filiberto presso la chiesa di San Giovanni

Più informazioni su

Formia – Durante le operazioni di bonifica avviate nei mesi scorsi da Eni S.p.a. del proprio distributore sito in via Emanuele Filiberto presso la chiesa di San Giovanni a Formia sono emersi alcuni reperti di interesse archeologico.

Opus reticolato, basati e opus incerto hanno fatto sì che Eni interessasse la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Frosinone, Latina e Rieti e il Comune di Formia e iniziasse le operazioni di verifica del sito.

Nella mattinata di ieri, 8 ottobre, si è svolto, alla presenza del sindaco Paola Villa, un primo sopralluogo al termine del quale, la Soprintendenza nella figura di Gianluca Melandri funzionario archeologo, ha chiesto ai rappresentanti Eni di ampliare i lavori di verifica.

Inoltre l’amministrazione comunale, la Soprintendenza ed Eni apriranno nelle prossime settimane un tavolo di confronto per verificare i possibili sviluppi del sito, ampliarne le conoscenze archeologiche e soprattutto pianificare gli interventi sull’intera area.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Formia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Formia

Più informazioni su