Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, ore di ansia per Diego Gianella

Il volontario di Ostia è attualmente intubato presso la terapia intensiva dello Spallanzani

Ostia – Diego Gianella è attualmente ricoverato presso l’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, dove attualmente versa in condizioni complesse trovandosi in terapia intensiva e sedato con ventilazione polmonare.

In foto: Diego Gianella

Attualmente i medici che lo tengono in cura stanno effettuando le indagini epidemiologiche, per vedere se il ragazzo sia positivo o meno al Covid-19.

“Abbiamo avuto modo di sentire i medici telefonicamente – afferma Dario Carlini sulla pagina Facebook della “Casa Clandestina Ostia” -, che hanno precisato come stanno attendendo l’esito del tampone Covid-19 di Diego. I dottori però ci hanno precisato come la situazione è piuttosto preoccupante”.

Diego Gianella gestisce il pub di Ostia denominato “Casa Clandestina”, che è uno dei punti d’aggregazione per i più giovani e non del litorale. E’ conosciuto nel territorio lidense, poiché risulta molto attivo nelle attività di volontariato locale e soprattutto si era candidato alle ultime amministrative del X Municipio con la lista “Laboratorio Civico X” per il candidato presidente Franco De Donno .

Gianella è noto soprattutto tra i più giovani del litorale, considerato come nel pub che gestisce in più occasioni ha svolto attività culturali d’interesse per i ragazzi e soprattutto tanti eventi legati all’intrattenimento serale per le fasce d’età under 30. Da sottolineare anche il suo impegno verso i più bisognosi del territorio, considerata la sua collaborazione con la struttura della Caritas di Ostia: personalmente portava pasti caldi con il suo camper stillizzato, diventando un punto di riferimento per queste persone bisognose.

La situazione alla Casa Clandestina di Ostia

Le condizioni cliniche di Diego Gianella avvengono purtroppo in concomitanza del primo anniversario della nuova sede della Casa Clandestina a Ostia, che proprio un anno fa apriva presso i locali di via San Quiriaco.

Gianella aveva presenziato l’ultima volta nel locale la sera del 6 ottobre, mostrando già in quel momento condizioni di salute non ottimali ma che non facevano presumere a un ipotetico contagio di Covid-19.

“I dipendenti del locale sono stati sottoposti ieri al tampone rapido – prosegue su Facebook Dario Carlini -, risultando tutti negativi. Ora che il locale sarà chiuso, effettueremo una sanificazione completa del pub“.

La Casa Clandestina purtroppo non può informare la propria clientela sulla propria pagina Facebook, poiché l’interfaccia era gestito personalmente da Diego Gianella.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio