Seguici su

Cerca nel sito

Minturno, drive test per gli studenti delle elementari del “Balbo e del liceo “Alberti”

Il sindaco: "Per tutti gli alunni e i docenti interessati è obbligatorio sottoporsi al test dell’Asl per poter rientrare a scuola"

Il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, fa sapere ai suoi concittadini che “domani, sabato 17 ottobre, dalle 10 sarà attivo il ‘drive test” nel piazzale Sieci sul lungomare di Scauri”.

Inutile negare che i due contagi nella scuola elementare del “Balbo” a Scauri e il ragazzo positivo nel liceo scientifico di Minturno, l’”Alberti”, abbiano creato un po’ di apprensione. Stranamente sovraffollate sono apparsi i centri privati di analisi della cittadina, dove a fare la fina sono perlopiù giovani.

Ma il primo cittadino insieme all’Asl ha messo a disposizione di entrambi gli istituti scolastici il “drive test” per individuare ulteriori contagi e provvedere, nel breve termine, a circoscrivere il virus.

“Potranno accedere al test – spiega Stefanelli – gli alunni del plesso Balbo, accompagnati da un genitore, gli insegnanti del medesimo istituto scolastico individuati dalle autorità sanitarie, gli alunni e i docenti del liceo scientifico individuati dalla Asl. Tutte le altre persone devono seguire i normali canali di prenotazione previsti dalla Asl di Latina”.

Per snellire i lavori del drive test e “evitare inutili affollamenti e fastidiose file, occorre presentarsi secondo il calendario preparato dalle Autorità’ che prevede il seguente ordine: prima i ragazzi e gli insegnanti di Balbo, poi quelli del liceo scientifico ed altri indicati dalla Asl. Nello specifico – chiarisce ancora il sindaco – per iniziali del cognome:

– Dalle ore 10 dal cognome AN… al cognome CES…
– Dalle ore 11 dal cognome CIO… al cognome DI NO… A.
– Dalle ore 12 dal cognome DI NO… G. al cognome IAL…
– Dalle ore 13 dal cognome IAL… al cognome PALE…
– Dalle ore 14 dal cognome PALM …al cognome TOM…
– Dalle ore 15 dal cognome TOR… al cognome ZAM.
– Dalle ore 15,30 i ragazzi e i docenti del Liceo Scientifico e le altre persone individuate dal Dipartimento di prevenzione della ASL”.

Come di consueto per i drive in anche in questa occasione “occorre portare con sé: i documenti di identità, la tessera sanitaria di chi deve sottoporsi al test, le liberatorie autorizzative di chi ha la potestà su minori da sottoporre ai test. Le informazioni sanitarie – specifica Stefanelli – sono di competenza del dipartimento di prevenzione della ASL del Sud pontino a cui ci si può rivolgere direttamente o chiedendo al proprio medico o pediatra.

Per tutti gli alunni e i docenti interessati è obbligatorio sottoporsi al test dell’Asl per poter rientrare a scuola. A tal fine, e solo per tale finalità, non hanno valore i test elaborati da laboratori privati. Il dipartimento di prevenzione e il distretto sanitario del sud pontino, il Comune di Minturno e la protezione civile sono al lavoro per rendere più agili ed efficienti tutte le operazioni.

Considerato che – conclude il primo cittadino –  la gran parte delle persone da sottoporre a test sono bambini, anche piccolissimi, le operazioni potrebbero richiedere una flessibilità oraria. Cerchiamo di avere tutti un po’ più di pazienza. Siamo fiduciosi che andrà tutto bene”.