Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il premier Conte: “Mes? Rischiamo l’aumento delle tasse e nuovi tagli di spese”

"Il Mes non è quella panacea che viene rappresentata e visto che la nostra situazione ha dei segnali economici è molto positiva il vantaggio in termini di interessi diventa adesso molto contenuto"

Più informazioni su

Roma – “I soldi del Mes sono dei prestiti e non possono finanziare spese aggiuntive. Si possono coprire spese già fatte e vanno a incrementare il debito pubblico. Se prendiamo i soldi del Mes dovrò intervenire con nuove tasse e tagli di spese. Il Mes non è quella panacea che viene rappresentata e visto che la nostra situazione ha dei segnali economici è molto positiva il vantaggio in termini di interessi diventa adesso molto contenuto”.

Lo ha detto Giuseppe Conte, in conferenza stampa a palazzo Chigi, annunciando il nuovo Dpcm (leggi qui). “Quando facciamo questi ragionamenti dobbiamo valutare che in ogni caso avremo interessi contenuti rispetto al rischio che gli analisti colgono, si chiama ‘stigma’. Decine di Paesi hanno preso il Sure, anche noi. Il  Mes nessuno. Ecco perché io ho detto che non ho nessuna pregiudiziale ideologia sul Mes ma prendere il Mes come risolvere a una disputa nel dibattito pubblico non ha senso“, ha aggiunto. (fonte Agi)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Interni
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su