Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, Picca (Lega): “La sanità territoriale è in crisi. Cosa aspetta la Regione ad intervenire?”

Il Capogruppo: "I mesi passati a limitare le libertà all'inizio e a sbandierare l'impegno nel spendere soldi che non ci sono poi, sono trascorsi inutilmente"

Ostia – “La situazione nazionale ci dimostra come la seconda ondata sia arrivata, per alcuni inaspettata da altri negata da tutti temuta. Eppure siamo costretti a riconoscere che i mesi passati a limitare le libertà all’inizio e a sbandierare l’impegno nel spendere soldi che non ci sono poi, sono trascorsi inutilmente”. Lo dichiara in una nota, Monica Picca, capogruppo della Lega in X Municipio

I posti letto negli ospedali non ci sono – spiega il Capogruppo – . I ricoveri da pronto soccorso non possono avvenire perché non ci sono i posti letto. Le ambulanze non possono ripartire dai pronto soccorso perché non si possono fare i ricoveri.

Le terapie intensive sono prossime alla saturazione perché il  numero dei posti letto non è stato incrementato come promesso e richiesto. Oggi a Roma, nel nostro municipio, un paziente che necessita di un posto in terapia intensiva, perché rischia di morire per Covid, aspetterà 12 ore per averlo!!”

“Non possiamo non chiedere – conclude Picca – alle Istituzioni del nostro Municipio di interrogare con urgenza la Direzione della ASL Roma 3 per avere chiarimenti esaustivi sulle risorse messe in campo e sui provvedimenti intrapresi per sostenere nel Presidio Ospedaliero e sul territorio questa gravissima emergenza sanitaria”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio