Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, tamponi rapidi sempre più affidabili: a confermarlo è lo Spallanzani

D'Amato: "Si conferma la validità, in questa fase, dei tamponi rapidi come elemento fondamentale nell'ambito dello screening di soggetti asintomatici"

Roma – “Dall’Istituto Spallanzani giunge un’ottima notizia che consentirà di evitare 1/4 delle validazioni successive ad un test rapido antigenico di natura quantitativa, ossia il cosiddetto tampone rapido. Questo significa contribuire ad evitare il secondo tampone molecolare di convalida se il cut-off (soglia analitica) è superiore a 10“. Ad annunciarlo è l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Questa indicazione ufficiale dello Spallanzani e del laboratorio di virologia – spiega D’Amato – verrà inviata a tutte le strutture del Servizio sanitario regionale. Si conferma la validità, in questa fase, dei tamponi rapidi come elemento fondamentale nell’ambito dello screening di soggetti asintomatici. Nei prossimi giorni inizierà la distribuzione dei kit ai medici di medicina generale che hanno aderito alla manifestazione di interesse”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Regione Lazio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo