Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, beccato mentre scaricava calcinacci in strada: denunciato

L'autista di un camion è stato sorpreso dalla Polizia Locale mentre scaricava grandi quantità di calcinacci su un terreno privato

Fiumicino – Scaricava ingenti quantità di materiale di risulta e calcinacci su un terreno privato, aperto al pubblico transito, in zona Muratella. E’ successo a Fiumicino, dove la Polizia Locale ha denunciato l’autista di un camion colto in flagranza di reato e sequestrato il mezzo utilizzato, dopo la segnalazione tempestiva di alcuni cittadini del posto.

calcinacci

I calcinacci depositati nel terreno adibito a discarica abusiva

“Nonostante le criticità operative del Corpo che dirigo legate al momento e all’emergenza Covid-19 – ha detto la comandante della Polizia Locale di Fiumicino, Luciana Franchini -, la Polizia Locale non trascura alcuna delle attività istituzionali. L’operazione di ieri lo testimonia e per questo ringrazio i miei collaboratori i quali, in questo particolare periodo di stress, non lesinano energie”.

Montino: “In corso una guerra agli zozzoni”

“L’operazione svolta dalla Polizia locale ai danni di un autista di camion che ha illegalmente scaricato calcinacci in zona Muratella è di grandissima importanza. Questa Amministrazione infatti sta combattendo una dura battaglia contro coloro che quotidianamente deturpano e danneggiano il nostro territorio. Siamo passati dal 20% di differenziata a oltre l’80%, e di questo ringrazio l’Assessorato all’Ambiente, un risultato eccellente, ma mantenere certi livelli è dura se poi ci sono ‘zozzoni’ cui non importa nulla”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

Noi non daremo tregua – prosegue – a quanti sistematicamente abbandonano rifiuti, anche ingombranti, calcinacci e materiale inquinante all’interno del nostro bellissimo Comune. Chiederemo per loro il massimo della pena e la bonifica delle aree deturpate, ci costituiremo parte civile in eventuali processi e perseguiremo con ogni mezzo i loro reati”.

“Ringrazio – aggiunge il sindaco – la Comandante della Polizia locale Franchini, l’intero Corpo dei vigili e l’Ufficio Ambiente per questa operazione e per tutte le altre che hanno effettuato e continueranno ad effettuare contro gli “zozzoni”. Intanto al signore in questione, che ha candidamente ammesso di aver ripetutamente abbandonato rifiuti nel nostro territorio, oltre al sequestro del mezzo, è stata elevata la massima contravvenzione, non trattandosi di un’attività episodica ma continuativa, richiesta la rimozione e lo smaltimento dei calcinacci abbandonati e dovrà rispondere penalmente di tutto questo. Sarà perseguita anche la ditta edile intestataria del mezzo”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino