Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, Masi: “Difendiamo il Pontile dalle bancarelle e dal M5S”

La consigliera di Fratelli d'Italia in X Municipio: "Non possiamo permettere che diventi il luogo della vendita dei panini e delle cianfrusaglie"

Ostia – “La deliberazione 18 del 2003 vieta eventi a scopo di lucro sul Pontile, a tutela dello stesso, al fine di non renderlo terra di conquista e di non favorire quella che sarebbe una concorrenza sleale per i commercianti del territorio, dato il luogo di altissimo pregio”. Così, in una nota, Mariacristina Masi, consigliera di Fratelli d’Italia in X Municipio.

“Abbiamo contrastato da subito la volontà dei Cinque Stelle di cedere il Pontile al commercio – spiega Masi -, e inviammo in data 14 maggio 2018 una formale lettera di diffida indirizzata all’Assessore e al Direttore. Da allora si è dato il via a un iter che non ha portato a un regolamento effettivo, come previsto, ma ha condotto di fatto a una deliberazione che annulla la precedente e permette il commercio sul Pontile, seppur per tempo limitato”.

“Non pensavamo che sarebbero arrivati al punto di cestinare il provvedimento, che finora nessuno aveva mai osato mettere in discussione. Siamo esterrefatti e faremo una battaglia d’aula fortissima per difendere il Pontile, su cui ribadiamo che si dovranno organizzare solo attività culturali e grandi eventi di rilevanza cittadina e nazionale. Non possiamo permettere che diventi il luogo della vendita dei panini e delle cianfrusaglie. Se questa è l’idea di sviluppo che il Movimento Cinque Stelle ha per il litorale – conclude Masi – c’è veramente da preoccuparsi”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio