Seguici su

Cerca nel sito

Spacciavano cocaina tra la provincia di Roma e Latina: in arresto 4 pusher

Gli uomini avevano toccato con il mercato di cocaina e hashish i Comuni di Colleferro, Montelanico e altri territorio nella Provincia di Latina

Più informazioni su

Roma – Sono finiti in manette quattro pusher, accusati dai Carabinieri come protagonisti di un vasto mercato di sostanze stupefacenti tra la provincia di Roma e quella di Latina.

I soggetti provengono dai territori di Carpineto Romano e Artena, in gruppo che vede l’età andare dai 27 ai 51 anni.

Le indagini erano partite ad aprile di quest’anno, quando padre e figlio di Carpineto Romano raggiravano le misure di lockdown per andare a spacciare in strada sostanze come cocaina e hashish. I soggetti per smerciare al meglio i prodotti utilizzavano dei linguaggi in codice: la cocaina era rinominata “quella bona”, mentre l’hashish era definito “quella scura”.

I pusher avevano creato un mercato cui facevano riferimento clienti di tutte l’età, provenienti soprattutto dai Comuni nella Provincia di Latina e le zone di Colleferro e Montelanico.

I due soggetti si rifornivano delle sostanze stupefacenti presso due fratelli di Artena, di 47 e 51 anni.

Per tre degli indagati sono scattati gli arresti domiciliari, mentre per il 49enne di Carpineto Romano è stato tradotto dai Carabinieri in carcere, dove rimane a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Roma

Più informazioni su