Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Meloni e Magionesi: “Valorizzare la Liburna per promuovere il turismo”

"Pensare al futuro e alla rinascita è il modo migliore per tenere duro in una fase segnata da una crisi sanitaria che ha trascinato con sé anche il turismo"

Fiumicino – Si è svolta ieri, 27 ottobre, una commissione congiunta Ambiente nel sito che ospita la nave romana “Liburna” per valutare lo stato dei luoghi e valutare un percorso che possa portare al completamento dell’opera e alla sua valorizzazione.

Ridare slancio ad un’opera che rischia altrimenti un veloce deperimento – spiega la presidente della Commissione Lavori Pubblici Paola Meloni – e farne veicolo di comunicazione, ha l’obiettivo di attrarre anche quegli investimenti privati che sarebbero necessari e funzionali alla valorizzazione e alla fruizione per fini turistici. La ricostruzione della nave romana nella sua fedeltà ai metodi di costruzione dell’epoca, e grazie al lavoro minuzioso del maestro d’ascia Oscar Carmosini, è stata riconosciuta di altissimo pregio da autorevoli archeologi e storici delle più importanti università e in questo momento così difficile in cui parlare di progetti per il turismo appare fuori contesto, la Liburna è un simbolo proiettato verso un’idea di futuro turistico della città legato alla valorizzazione della sua storia raccontata nello scenario della bellezza di un territorio di assoluto valore”.

“Pensare al futuro e alla rinascita – aggiunge la presidente della Commissione Ambiente Paola Magionesi – è il modo migliore per tenere duro in una fase segnata da una crisi sanitaria che ha trascinato con sé socialità, economia locale, cultura e turismo. Il sito di riferimento, di proprietà della Regione Lazio, potrebbe diventare un’importante attrattiva ed un laboratorio didattico di arte e cultura anche durante le fasi del completamento dell’opera”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino