Seguici su

Cerca nel sito

Estorsione a Formia: denuncia e foglio di via obbligatorio per due rom

Formia – Uscito di casa per una passeggiata sul lungomare di Formia, un uomo di Gaeta è stato avvicinato da due donne di etnia rom, di 35 e 33 anni, le quali dopo aver tentato un adescamento con avances, peraltro respinte, hanno preso a minacciare il malcapitato che se non avesse consegnato loro il denaro che aveva con sé, lo avrebbero fatto malmenare dai loro amici. Per rendere più credibile la minaccia gli avevano anche mostrato la fotografia scattata da una di loro con lo smartphone in cui aveva immortalato l’autovettura con la quale l’uomo era giunto sul posto.

Riusciva, il tapino, infine ad allontanarsi solo dopo aver consegnato alle due malviventi la somma in denaro di ben 450 euro. Tuttavia, non tollerando il torto subito, decideva a ragione di recarsi presso gli Uffici del Commissariato di Formia ove denunciava il reato.

Le pronte ricerche attivate dai poliziotti si rivelavano fruttuose poiché, poco dopo, le due donne, accuratamente descritte dalla vittima dell’estorsione, venivano rintracciate e condotte in Commissariato. La somma di denaro veniva così recuperata e restituita al legittimo proprietario mentre per entrambe scattava la denuncia a piede libero per il reato contestato e, poiché entrambe risultavano residenti a Roma, a loro carico veniva emesso un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di fare ritorno nel Comune di Formia per tre anni.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Formia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Formia