Seguici su

Cerca nel sito

Il CdQ Colle Parnaso: “21 gravi incidenti su Acqua Acetosa Ostiense dal 2010”

Pericolosissimo soprattutto l'incrocio con via Camus, dove ogni anno si svolgono puntualmente tre/quattro incidenti gravi a scapito di automobilisti o motociclisti

Roma – “Via di Acqua Acetosa Ostiense è pericolosa“. Ce lo avevano dissero qualche settimana fa alcuni residenti della zona di Eur Papillo (leggi qui), ma oggi a raccontarci il drammatico stato di quest’arteria urbana è anche il Comitato di Quartiere Colle Parnaso, attraverso le parole del proprio presidente Francesco Belardinelli.

via acqua acetosa ostiense colle parnaso eur papillo

Colle Parnaso con i suoi mille abitanti sorge davanti all’area Papillo, in una zona che potrebbe essere raccolta in un unico quartiere se non fosse tagliata dalla famosa Acqua Cetosa Ostiense. Le due zone sono infatti complementari e si sorreggono per garantire una buona vivibilità ai propri residenti, considerato come entrambe le realtà tengono in comune la stessa chiesa o la scuola di riferimento.

Ma devono far i conti anche con i problemi comuni, come dimostrato dalla pericolosità di via di Acqua Cetosa Ostiense. Oltre a non avere passaggi pedonali in sicurezza e la mancanza d’illuminazione pubblica nelle ore notturne, un grande problema sorge con l’emblematico incrocio con via Camus.

Qui il CdQ Colle Parnaso – dal 2010 a oggi – ha contato minimo 21 incidenti stradali molto gravi, che solo miracolosamente non hanno creato morti tra automobilisti e soprattutto motociclisti. Un dato che potrebbe variare facendo affidamento ai dati della Polizia Locale del IX Municipio di Roma Capitale, considerato come negli ultimi due anni – precisamente dal 2018 – diversi residenti raccontano di un picco degli incidenti in quello stesso punto della strada.

Solo nel 2017 si conta il grave incidente di una signora al volante di un’automobile, che nel mese di aprile venne estratta viva dalle lamiere del suo mezzo con gravi ferite alla testa. Più fortunato un motociclista due mesi più tardi, che in un incidente distrusse la parte anteriore della propria motocicletta e se la cavò – miracolosamente  – solo con qualche escoriazione perché seppe cadere a terra.

Diverse sono state le segnalazioni e le Pec inviate alle Amministrazioni dell’Eur negli ultimi dieci anni da parte del CdQ Colle Parnaso e il Comitato di Quartiere Eur Papillo, con le istituzioni che però hanno fatto mancare un interesse verso il grande problema di questo quadrante cittadino.

Cucunato: “Mettere in sicurezza via di Acqua Acetosa Ostiense”

“Ho chiesto al Municipio di inserire nel prossimo bilancio le risorse per la sicurezza  di Via di Acqua Cetosa Ostiense e di procedere attraverso gli uffici competenti a impegnare le risorse necessarie per progettare e  prevedere le realizzazioni di  marciapiedi sulla stessa strada”. E’ quanto afferma il Consigliere di Roma Capitale  Piero Cucunato, Capogruppo della Lega Salvini Premier nel IX Municipio.

“Già nel bilancio Municipale del 2018 avevo proposto  – continua il consigliere Cucunato – una serie di emendamenti, che prevedevano risorse economiche per interventi  di rifacimento di lunghi tratti di via di Acqua Cetosa Ostiense, invitando a ripristinare lungo la strada due piazzole esistenti. La strada ha gravi problemi di tenuta idraulica e l’insorgere di  buche, per una non adeguata manutenzione che la rende impraticabile ad ogni pioggia. Purtroppo gli emendamenti vennero stralciati dalla maggioranza del M5s, che governa il Municipio e il Comune a discapito delle centinaia di richieste ricevute dai residenti e dalle mie proposte avanzate in Consiglio”.

“Bisogna subito ripristinare le aree di sosta laterali di emergenza nel tratto di strada e crearne delle nuove anche in virtù della pericolosità della stessa – sottolinea il Consigliere del IX Municipio Roma Eur -,  ma soprattutto lavorare con dei progetti stradali alla sicurezza  idraulica di via di Acqua Acetosa Ostiense, che durante le piogge rende la strada impraticabile. La  progettazione dei marciapiedi, la sicurezza idraulica darebbe la possibilità di evitare incidenti e prevedere anche una mobilità diversa sia nelle ore diurne che notturne”.

“C’era stata la proposta di prevedere anche un’animazione economica nel quartiere Papillo, con la creazione di un mercato settimanale proposto dai cittadini – conclude il Consigliere della Lega Piero Cucunato -.  Proposta che avevo inoltrato al vaglio del Municipio nella Commissione competente e che doveva essere un’idea per stimolare e attivare iniziative economiche nel quartiere, a oggi quasi inesistenti. Tutto ciò doveva essere capace di dare attenzione anche a una serie di servizi spesso trascurati come la maggiore sicurezza, più illuminazione sulla strada e un maggior decoro urbano per il verde e gli stessi quartieri di Papillo e Colle Parnaso”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana