Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Vertice Governo-Cts sull’emergenza coronavirus: in arrivo un nuovo Dpcm

Di Maio: "Il nuovo Dpcm sarà più restringente: dobbiamo capire se anticipare le mosse per evitare che la curva peggiori"

Roma – E’ stata convocata una riunione con il premier Giuseppe Conte, i capidelegazione di maggioranza, il ministro Francesco Boccia, il sottosegretario Riccardo Fraccaro e il Cts sul tema coronavirus. Alla riunione convocata dal premier partecipa anche il Comitato tecnico scientifico, si spiega, perchè saranno analizzati i rapporti dell’Istituto Superiore di Sanità.

Di Maio: “Sarà più restrittivo”

Riunioni di governo “si stanno tenendo incessantemente per il prossimo Dpcm, che sicuramente sarà più restrittivo”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un’intervista alla festa del quotidiano ‘Il Foglio’. “Dobbiamo capire se anticipare le mosse per evitare che la curva peggiori”, aggiunge il titolare della Farnesina.

Ci deve essere un coordinamento tra governo centrale e regioni – dice poi commentando la decisione di alcune regioni di chiudere le scuole per frenare i contagi – Non lo dico per fare polemiche, che non servono, però serve un minimo di coordinamento per affrontare un tema importante”.

Quanto a una cabina di regia, Di Maio sottolinea che il “primo passo” si fa in Parlamento, ma “in una fase di crisi come questa una cabina di regia anche con le opposizioni è solo un passaggio naturale, in un momento del genere in cui abbiamo tutte queste difficoltà”.

Un punto, questo, che trova d’accordo il capogruppo Pd al Senato, Andrea Marcucci. “Più la crisi sanitaria si aggrava, più diventa logico pensare ad una cabina di regia con le opposizioni. Lo ha detto anche #DiMaio, ed io sono d’accordo con lui” scrive Marcucci su Twitter. (fonte Adnkronos)