Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Festa di Halloween presso un centro sportivo di Roma: locale chiuso per 5 giorni

Nel locale erano presenti 60 persone impegnate a ballare, quasi tutti senza mascherina e non rispettando le distanze

Roma – E’ stato chiuso ieri notte un noto centro sportivo nella zona di Nomentana, dove si stava consumando una festa in maschera in occasione di Halloween nonostante il coprifuoco e le severe norme anti contagio per il Covid-19.

Gli organizzatori dell’evento avevano portato 60 persone a ballare nella loro sala, della quale la maggior parte delle persone non indossava la mascherina e rispettava le distanze di sicurezza al momento dei controlli della Polizia di Stato.

Lo stesso proprietario del locale è stato trovato preso in festeggiamenti nel ristorante del centro sportivo, impegnato a cenare con 15 persone al tavolo.

Per il presidente del circolo si potranno configurare i reati di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento. Il locale è stato chiuso per 5 giorni.
Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo