Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Poggio: “Governo e Regione si occupino di chi è rimasto escluso dal Decreto Ristori”

Poggio: "Lavanderie industriali, negozi per allestimenti ed eventi, animatori per feste. Sono solo alcune delle categorie non prese in considerazione nell'ultimo decreto Ristori"

Fiumicino – “Lavanderie industriali, negozi per allestimenti ed eventi, animatori per feste. Sono solo alcune delle categorie non prese in considerazioni da Governo e Regione Lazio nell’ultimo decreto Ristori“. Così in una nota stampa Federica Poggio, consigliere comunale Fiumicino, membro del direttivo regionale Lega Salvini Premier.

“Attività che da codice Ateco possono continuare a rimanere aperte – prosegue Poggio – ma a causa delle misure contenute nei nuovi Dpcm non lavorano e di conseguenza costrette ad abbassare le saracinesche”.

“Si tratta di un indotto importante per la nostra Regione. Piccole attività che però rischiano di creare un buco importante dal punto di vista occupazionale ed economico”.

“Ecco perché è assolutamente necessario che Governo e Regione si occupino anche di queste categorie – conclude – rimaste escluse da ogni tipo di aiuto. Una svista colossale che continua a far emergere tutta la superficialità politica di un Governo e di una Regione che navigano a vista con il rischio di portare l’Italia in secca”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino