Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il coronavirus miete 4 vittime sul territorio pontino, 53 i nuovi positivi

L'assessore regionale alla Sanità: "Nelle province si registrano 678 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24 ore"

Oggi il bollettino della direzione generale dell’Azienda sanitaria locale di Latina circa i casi di Covid-19 sul territorio pontino riporta quattro decessi “due a Latina, uno a Terracina e uno a Itri”.

Un triste bilancio quello della giornata odierna seppure il numero dei contagi, 53 nuovi casi positivi, è notevolmente diminuito rispetto a ieri, ma in considerazione di “un numero dei tamponi rappresenta circa il 40 per cento rispetto all’ordinario. Ad Aprilia si registrano 18 nuovi positivi, 2 a Castelforte, 4 a Cisterna di latina, 1 a Fondi, 3 a Gaeta, 13 a Latina, 3 a Minturno 2 a Sabaudia, 1 a Sermoneta, 1 a Sezze e 1 a Terracina”.

L’Asl ricorda che “in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, sono stati attivati nei Comuni di Aprilia, Gaeta e Priverno, locali postazioni permanenti di ‘drive in’ per l’esecuzione del test antigenico o molecolare volto alla rilevazione del coronavirus Sars-Cov2.

L’accesso ai ‘drive in’ è regolato da prenotazione che dovrà essere effettuata almeno 24 ore prima. Pertanto non sarà garantito il tampone alle persone prive di prenotazione, ad eccezione dei cittadini che devono partire per Stati esteri, dove viene richiesta idonea certificazione, per i quali sarà sufficiente mostrare idoneo titolo di viaggio e ricevuta di pagamento e i cittadini contattati dal Dipartimento di prevenzione, che procederà direttamente ad effettuare la prenotazione”.

L’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato evidenzia: “Nelle province si registrano 678 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24 ore.

Nella Asl di Latina sono 53 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 74, 81, 91 e 93 anni con patologie”.

Diversa la situazione in provincia di Frosinone dove “si registrano 355 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare”.

Mentre a Viterbo l’Assessore regionale dichiara: “Sono 179 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 82, 87, 88 e 92 anni con patologie”.

Per quanto riguarda Rieti, invece, sottolinea ancora D’Amato: “Si registrano 91 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto”.

(Il Faro inline)