Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, Foce del Fosso dell’Incastro e Castrum Inui: istituito il Monumento Naturale

Corrado (M5S): "Si tratta di un'area che include un habitat vegetazionale, floreale e faunistico molto raro che va protetta e tutelata"

Ardea – “Grazie all’approvazione, da parte del Consiglio regionale, di una mia Mozione, sarà finalmente istituito il Monumento Naturale Foce del Fosso dell’Incastro con annesso Castrum Inui, un sito, presente nel Comune di Ardea, di altissimo valore, naturalistico, storico e paesaggistico”. Lo dichiara Valentina Corrado, consigliera M5S alla Regione Lazio.

“Si tratta di un’area che include un habitat vegetazionale, floreale e faunistico molto raro – ha continuato Corrado – che va protetta e tutelata. Un patrimonio inestimabile che sta subendo problemi di conservazione a causa della pulizia meccanica degli arenili, del traffico abusivo di quad e fuoristrada sulle spiagge e dello sviluppo turistico e che abbiamo il dovere di preservare anche per la presenza di formazioni biologiche, geomorfologiche e vegetazionali, che assieme agli elementi antropici ad esse connessi contribuiscono a formare un bene primario costituzionalmente garantito”.

“L’impegno preso oggi dal Consiglio regionale dà seguito alla volontà del Comune di Ardea che ha già deliberato di voler istituire questo Monumento Naturale ed è un piccolo ma significativo riconoscimento per il compianto consigliere Fabio Nobili, scomparso a causa del Covid qualche giorno fa (leggi qui), che si è sempre speso affinché il valore di Foce del Fosso dell’Incastro con annesso il sito Castrum Inui venisse riconosciuto”, ha concluso la consigliera del Movimento 5 Stelle.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea