Seguici su

Cerca nel sito

Minturno, con la vendita dei suoi libri dona 600 mascherine alla parrocchia

La campagna di solidarietà dello scrittore Daniele Amitrano

Minturno – Una campagna di solidarietà per acquistare 500 mascherine chirurgiche per adulti e 100 per bambini donate, qualche giorno fa, alla parrocchia dell’Immacolata, a Scauri, dallo scrittore di Minturno Daniele Amitrano.

Lo scrittore ha scelto di aiutare le persone in un momento difficile come quello attuale, a causa del Covid-19, devolvendo in beneficenza il ricavato della vendita dei suoi libri “Figli dello stesso fango”, “La bambina che urlava nel silenzio” e “Un’indagine dell’ispettore Lorenzi”.

13Lab editore ha voluto contribuire e sostenere questa generosa iniziativa lanciando l’iniziativa, sui propri canali social, gli hashtag #ioregalounlibro #turestaacasa.

Daniele Amitrano è nato a Formia, il 14 febbraio 1982, e vive a Minturno. Ha conseguito due lauree, in Scienze Organizzative e Gestionali e in Scienze Politiche. Dell’autore si ricordano le vittorie dei premi letterari “Canto e Disincanto”, nel 2006; “Il volo di Pegaso”, nel 2009; “Baia di Monte d’Oro”, nel 2015. Ha pubblicato, presso 13Lab Editore, Figli dello stesso fango (2016); La bambina che urlava nel silenzio.

Un’indagine dell’ispettore Lorenzi (2018); seguiti dall’antologia Pil. Parole in libertà (2019) che comprende versi, aforismi e poesie, e il nuovo romanzo, 111 biglie d’acciaio (2020).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno