Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, anziana soccorsa dalla Croce Rossa: l’appello per trovare i familiari

L'hanno trovata seduta sulle scale, dove stazionava spesso, e da allora se ne prendono cura

Gaeta – La accudiscono con affetto e con la dolcezza e l’attenzione che contraddistinguono i volontari della Croce rossa comitato sud pontino.

Da giorni si occupano di un’anziana che hanno trovato seduta sulle scale, vicino alla sede della Cri. Stazionava lì su quei gradini, quasi fosse in attesa di qualcosa o di qualcuno. I cittadini di Gaeta l’hanno vista e non sono rimasti insensibili, hanno chiesto aiuto agli uomini della Croce Rossa che non si sono fatti pregare.

Ormai da giorni le assicurano un posto caldo nel quale dormire, vestiti e cibo. Ma cercano un parente, un amico, qualcuno che possa occuparsi di lei. Di questa anziana che ha pochi ricordi, ricordi confusi, della sua vita.

Dice di essere una giornalista e parla di inchieste delle quali starebbe scrivendo. Quando le viene chiesto il suo nome risponde: “Marina, Marilena, Iole ecc”.

La Croce Rossa comitato sud pontino ha attivato i Servizi sociali della città che stanno lavorando al caso, nella speranza di farla ricongiungere con i suoi cari.

Ma i volontari vogliono anche lanciare un appello a quanti, magari, vendendo la sua foto possono riconoscerla e aiutare a restituirle una identità, ma soprattutto il calore degli affetti.

Aiutateci – dicono i volontari – a ricostruire la vita di questa signora. Solo in questo modo possiamo darle un nome utile a migliorare le sue condizioni di vita”.

La notizia si è diffusa velocemente. La donna è stata riconosciuta da un uomo di Minturno. E’ stata contattata la famiglia dell’anziana e dalla Croce Rossa comitato sud Pontino hanno fatto sapere: “Adesso è necessario recuperare la relazione all’interno del suo nucleo familiare. Occorre del tempo per costruire il rapporto di fiducia”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Gaeta
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Gaeta