Seguici su

Cerca nel sito

False autorizzazioni, l’Associazione Ncc Italia: “Serve una riforma del comparto”

"Le autorizzazioni di Noleggio con Conducente comunali, in mano a 8000 enti locali differenti, espone il settore all'abusivismo".

Fiumicino – “La notizia diffusa dalla polizia di Stato di Fiumicino riguardo false autorizzazioni Ncc in circolazione che coinvolgerebbe cooperative dei Castelli Romani, Ladispoli e Fiumicino (leggi qui), diffusa ieri 21 Novembre 2020, non fa altro che avallare la necessità di una riforma del comparto Ncc di carattere regionale”.

Così in una nota Attilio Russo, rappresentante per la regione Lazio di Associazione Ncc Italia, che prosegue: “Le autorizzazioni di Noleggio con Conducente comunali, in mano a 8000 enti locali differenti, espone il settore all’abusivismo.

Chiediamo da tempo che l’attuale Governo compia delle scelte coraggiose riformando il settore in senso regionale. La dispersione su migliaia di Comuni incentiva, infatti, oltre che l’abusivismo veri e propri atti criminali che possono mettere a rischio un intera categoria. Controlli su 20 Regioni sarebbero di certo maggiormente efficaci.

D’altra parte, l’entrata in vigore della legge n. 12/2019 che limita il bacino di operatività del noleggio con conducente al territorio provinciale ha spinto gli operatori alla “corsa” alle autorizzazioni di determinati Comuni.

Tutto ciò, unito ad un mancato rilascio ormai decennale, di titoli autizzativi da parte di Città metropolitane e al blocco della concessione di nuove autorizzazioni Ncc imposto dalla stessa legge, ha di fatto reso introvabili dette autorizzazioni, dando adito a persone senza scrupoli di mettere in atto azioni illecite come la “clonazione” di autorizzazioni regolarmente concesse.

È proprio in questo terribile scenario che Associazione Ncc Italia vede di buon grado l’attuazione del Ren (Registro Elettronico Nazionale), decreto legge fermo da circa due anni e si augura che venga accolta dal Ministero dei Trasporti la richiesta avanzata da più parti riguardante l’introduzione delle cosiddette “targhe professionali personalizzate Ncc”, ulteriore strumento di verifica e di lotta all’abusivismo, in grado di agevolare i controlli della Motorizzazione Civile all’atto dell’immatricolazione veicoli Noleggio con Conducente.

Un doveroso ringraziamento, infine, alle forze dell’ordine e in particolare alla Polizia di Fiumicino per l’efficienza nelle indagini svolte.”