Seguici su

Cerca nel sito

G20, Conte: “Un futuro migliore è possibile solo se lavoriamo insieme”

"Siamo consapevoli della portata della nostra responsabilità e della difficoltà del nostro compito".

Costruire un futuro migliore è possibile solo se lavoriamo insieme, uniti in una comunità globale d’intenti, forgiata su uno spirito di cooperazione e solidarietà”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervenendo nel corso del G20, in occasione del passaggio di consegne tra Arabia Saudita e Italia, alla guida del gruppo dei 20.

“Se c’è una lezione che abbiamo imparato molto chiaramente negli ultimi mesi è che nessun Paese può vincere da solo le sfide globali – ha aggiunto Conte – Questa pandemia ha messo a nudo qualsiasi velleità di poter riuscire da soli. Nel mondo di oggi, così interconnesso e interdipendente, il multilateralismo non è una delle tante opzioni a disposizione: è l’unica scelta sostenibile. Sono sicuro di poter contare sul sostegno di tutti voi”.

“Desidero innanzitutto congratularmi con l’Arabia Saudita per i risultati conseguiti quest’anno dal G20. In un momento così critico per il mondo intero, la presidenza saudita ha saputo indirizzare gli sforzi globali con determinazione e unità d’intenti” ha detto il presidente del Consiglio. “L’Italia – ha ricordato Conte – è pronta ad assumere la presidenza del G20 il primo dicembre, inaugurando un nuovo anno di lavoro che ripartirà dall’eredità che l’Arabia Saudita ora ci lascia”.

Siamo consapevoli della portata della nostra responsabilità e della difficoltà del nostro compito, ma vogliamo che la nostra presidenza sia inclusiva, efficace e ambiziosa nell’obiettivo di rispondere adeguatamente alle principali sfide del nostro tempo. Metteremo in campo per questo tutto il nostro impegno e tutta la nostra riconosciuta capacità di dialogo”, ha detto ancora il premier.

Fonte Adnkronos