Seguici su

Cerca nel sito

Roma, vigili urbani fanno sesso nell’auto di servizio ma la radio è accesa: aperta un’inchiesta

Il file è finito sulla scrivania del comandante generale della polizia municipale della Capitale, Stefano Napoli

Roma – Vigili fanno sesso nell’auto di servizio a Roma ma dimenticano la radio accesa. Sul caso, secondo quanto rivela ‘Leggo.it’, è stata aperta un’inchiesta. Secondo quanto racconta il quotidiano, protagonisti della vicenda sono ”una coppia di vigili urbani, lei sulla quarantina e lui con qualche anno in più”.

”A testimoniarlo un eloquente audio che qualcuno probabilmente ha registrato approfittando del fatto che i due nella foga avrebbero lasciato l’autoradio accesa”, continua. Il file è finito sulla scrivania del comandante generale della polizia municipale della Capitale, Stefano Napoli.

”I due agenti a luci rosse sono in forze al XV gruppo e l’altra sera è toccato a loro il pattugliamento notturnodi un campo rom”, sottolinea il quotidiano che spiega che ”secondo quanto è stato denunciato in un esposto al Comando, ”erano insieme su una Fiat Tipo di servizio”. (fonte: Andkronos)