Seguici su

Cerca nel sito

Meteo: anticiclone dominante al Centro nord, ancora instabile al sud in settimana previsioni

Più informazioni su

La perturbazione che ad inizio settimana interessa ancora le nostre estreme regioni meridionali con condizioni di maltempo non allenterà la presa nei prossimi giorni e continuerà a determinare ulteriori situazioni di instabilità. La depressione responsabile, ora sprofondata fin verso la Tunisia, traslerà gradualmente verso il Mediterraneo orientale, ma al suo seguito permarrà un flusso di correnti nordorientali all’altezza dello Ionio, in scorrimento lungo il fianco inferiore di un campo di alta pressione che andrà irrobustendosi sull’Europa centrale. Saranno queste a far attardare l’instabilità sul tacco dello Stivale, mentre sulle altre regioni le condizioni si mostreranno decisamente più stabili.

METEO MARTEDÌ. Insiste l’instabilità su Calabria ionica, Sicilia centro-orientale e su tratti del versante tirrenico dell’isola con piogge e rovesci, ma in attenuazione sui settori calabresi nel corso della giornata. Nubi irregolari sulle regioni adriatiche, lungo la dorsale appenninica meridionale e in Sardegna, ma senza fenomeni rilevanti, tempo migliore sul resto d’Italia con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature stabili, con gelate notturne al Nord e su tratti del Centro.

METEO MERCOLEDÌ. Persiste l’instabilità sulla Sicilia centro-orientale e sulla Calabria ionica con piogge e rovesci intermittenti, più frequenti sul Catanese. Possibile qualche piovasco anche sul Salento. Nubi sparse e schiarite sulle regioni centrali, in prevalenza sereno al Nord ma con banchi di nebbia nelle ore più fredde sulla Val Padana. Temperature stabili, gelate notturne al Nord e su parte del Centro.

TENDENZA PER GIOVEDÌ. Si esaurisce il maltempo al Sud dove tornano ampi spazi soleggiati, nubi in aumento invece in Liguria, Sardegna e regioni tirreniche centro-settentrionali con qualche pioggia in arrivo verso fine giornata, segnale di un possibile successivo peggioramento che potrebbe concretizzarsi nel corso del weekend.

MARTEDI’: alta pressione ancora prevalente a garanzia di una giornata stabile in presenza di strati alti ed ampi spazi di sereno. Ancora freddo al mattino nelle vallate che prediligono l’inversione termica, con minime nuovamente molto basse nelle pianure di Toscana, Umbria e Lazio. Massime previste in ulteriore lieve ascesa. Venti deboli. Mare mosso al largo, poco mosso sotto costa.

Commento del previsore lazio

ALTA PRESSIONE MA ATTENZIONE ALLE GELATE A VALLE, NEL CORSO DELLA SETTIMANA POSSIBILI NEBBIE O FOSCHIE NELLE VALLI INTERNE :l’alta pressione rinforza sulle regioni centrali tirreniche a garanzia di cieli sereni o velati; attenzione però alle gelate nelle pianure interne tra il 23 notte e il 24 mattina, in particolare nelle vallate maggiormente soggette all’inversione termica. Settimana che proseguirà all’insegna del bel tempo, probabile però la formazione di foschie o locali banchi di nebbia nelle vallate più interne. Nuovo peggioramento possibile nel corso del weekend, anche con temporali. Vi invitiamo comunque a restare aggiornati.

 

Più informazioni su