Seguici su

Cerca nel sito

Contro la violenza: il calcio italiano al fianco delle donne

Campagna di sensibilizzazione lanciata dalla Federcalcio. Appoggiata dai giocatori azzurri. Gravina: “Calcio veicolo importante di valori”

Roma - Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la Federcalcio e le Nazionali azzurre sostengono la campagna di sensibilizzazione per il contrasto della violenza maschile contro le donne ideata dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gli azzurri, dal commissario tecnico Roberto Mancini (che ha ritwittato il sostegno alla campagna sul suo profilo) al capitano Giorgio Chiellini, sono testimonial dell'iniziativa che, attraverso i valori universali dello sport, promuove il rispetto delle donne e una condanna incondizionata dei comportamenti violenti.

L'iniziativa, che è parte del progetto Creative, cofinanziato dalla Commissione Europea e attuato dal Dipartimento per le pari opportunità, si inserisce nelle azioni di comunicazione istituzionale trasmesse dal servizio pubblico Rai in occasione della giornata internazionale per il contrasto della violenza maschile contro le donne. "La Federcalcio - sottolinea il presidente federale Gabriele Gravina - vive quotidianamente la responsabilità di testimoniare e veicolare messaggi dal forte contenuto valoriale. Gli Azzurri hanno un ruolo determinante, che non può e non deve limitarsi al campo di gioco, ma ha l'obbligo di integrarsi sempre di più nella società civile. La violenza sulle donne rappresenta una barbarie da contrastare reprimendo chi la pratica, supportando le vittime in ogni modo e promuovendo con convinzione sempre nuove e adeguati programmi di educazione". (Ansa).