Seguici su

Cerca nel sito

Sperlonga2021: tra un Cusani bis e la possibilità di un Borgo civico

Nicola Reale, si è detto lontanissimo dalla realtà dell’attuale minoranza, ma, allo stesso tempo, sembra non essere intenzionato ad avere un ruolo attivo durante le prossime elezioni

Sperlonga – C’è anche Sperlonga tra i 9 comuni pontini chiamati al voto al tempo del coronavirus. Un’elezione sicuramente difficile, considerato quanto la crisi economica post-lockodwn prima e le nuove restrizioni poi, stiano gravando su settori strategici quali il turismo, il commercio e l’agricoltura.

In questa quadra, il primo rebus sarà quello dell’affluenza alle urne. Le misure prese, soprattutto a livello comunale, per aiutare i lavoratori più duramente colpiti dalla crisi, saranno sufficienti per riproporre l’oltre 75% raggiunto nel 2016? E soprattutto, saranno sufficienti per portare l’attuale sindaco, Armando Cusani (già due volte presidente della Provincia), alla vittoria?

Perché, anche se la sua candidatura non è ancora ufficiale, pare che su questo punto non dovrebbero esserci dubbi: il Cusani bis ci sarà.

Come ci sarà? È forse questo il vero nodo da sciogliere, considerando le numerose dimissioni susseguitesi in questi anni e considerato anche la vittoria al primo turno duramente conquistata nel 2016 (vinse con il 57%, contro il 42% raggiunto dal suo giovane sfidante, Marco Toscano). Cusani correrà da solo o proverà a riallacciare i rapporti con qualcuno dei suoi? Magari con Sara Kelany, ora considerata uno dei dirigenti in ascesa all’interno di Fratelli d’Italia, che fino al marzo del 2018 occupava le deleghe ai Fondi e Programmi Europei?

Lo strappo con la Kelany: una cucitura è ancora possibile?

 Nella primavera del 2018 fu proprio la Kelany a rivelare dello strappo avvenuto tra lei e il Primo cittadino “a causa delle mie posizioni politiche personali” circa le elezioni regionali avvenute nello stesso anno e relative alla volontà del Sindaco di non schierarsi con nessun partito.

Al momento, la Kelany sembra interessata a partecipare attivamente alle prossime elezioni comunali, ma non a sfidare direttamente il Sindaco. Quindi, è lecito chiedersi: una cucitura tra i due, in vista delle urne, è ancora possibile, o, semplicemente, la Kelany sceglierà di “volare basso” e di correre per un posto da consigliera comunale sotto l’ala di un altro candidato sindaco ancora da scoprire?

Ancora non è dato saperlo. Per il momento, l’avvocatessa avrebbe dichiarato che, prima ancora che sui nomi, bisognerebbe ragionare sulla squadra da costruire e sul programma, sulle idee da proporre.

Sperlonga cambia e la possibilità di un Borgo civico

 Civici ma tendenzialmente di sinistra. Sono gli esponenti di “Sperlonga cambia”, nonché attuali consiglieri di minoranza. Come già detto, nonostante nel 2016 fossero alla prima vera prova politica (è una squadra composta per lo più da giovani), sono riusciti a conquistare una buona fetta dell’elettorato (circa un terzo).

Da “Sperlonga cambia” non si sono ancora espressi in merito a una possibile ricandidatura o su un’eventuale nuova formazione in via delle elezioni, ma, considerando quanto sono stati attivi sul territorio negli ultimi quattro anni, restano sicuramente una realtà da tenere d’occhio.

Il rebus di “Partecipazione attiva” e le elezioni “storiche”

 Almeno per il momento, l’ultimo punto da tenere in considerazione per Sperlonga 2021 sembrerebbe quello di “Partecipazione attiva”. Il suo leader e fondatore, Nicola Reale, si è detto lontanissimo dalla realtà dell’attuale minoranza, ma, allo stesso tempo, sembra non essere intenzionato ad avere un ruolo attivo durante le prossime elezioni.

Elezioni che, però, lui stesso definisce “storiche”, ancor più perché capaci, considerato anche il momento in cui avverranno, di interrompere, a detta sua, i vent’anni di governo di Cusani.

Resterà davvero a guardare, mentre possibili personalismi rischiano di invadere la scena politica del Borgo o, alla fine, cambierà idea e proverà lui stesso a diventare quel vento di cambiamento, quella capacità e quell’impegno di cui, secondo le sue stesse parole, necessita Sperlonga? Non è ancora detta l’ultima parola.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sperlonga