Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Petrillo: “Si riprenda la discussione in merito alla legge sull’eutanasia”

"Ho proposto un ordine del giorno in Consiglio comunale, che impegna la Giunta a farsi portavoce presso il Parlamento per velocizzare l'iter di approvazione della legge"

Fiumicino – “Sono sette anni che è ferma in Parlamento la discussione di un progetto di legge di iniziativa popolare sull’eutanasia, sottoscritto da migliaia di cittadini italiani, 67 mila che hanno firmato nel 2013, altri 68 mila attraverso firme online. Una attesa che non è più tollerabile in un Paese democratico e moderno quale il nostro, dove dovremmo dimostrare una maggiore attenzione a temi che riguardano la vita e la morte dei nostri concittadini. Lo dichiara, in una nota stampa, il capogruppo della Lista civica Zingaretti Angelo Petrillo.

“È per questo – prosegue il Capogruppo – che ho proposto in Consiglio comunale un ordine del giorno, elaborato insieme all’associazione “Il Paese che vorrei” e già presentato in diversi comuni, che impegna la Giunta a farsi portavoce presso il Parlamento per velocizzare l’iter di approvazione della legge sull’eutanasia, ferma da troppo tempo”.

“Con quest’ordine del giorno – conclude Petrillo – impegniamo la Giunta anche a dare vita a una campagna informativa capillare, mirata in particolare a Rsa e Rsd, per illustrare le possibilità offerte dalla legge n. 219 del 2017  ‘Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento’, che è stato il primo passo verso l’affermazione del diritto a una morte dignitosa e del rispetto delle volontà individuali al momento del fine vita”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino