Seguici su

Cerca nel sito

Un centro d’accoglienza per i senzatetto: così il Municipio X si prepara all’emergenza freddo

La struttura sarà aperta 24 ore su 24 e dovrà essere in grado di fornire sostegno morale e materiale a chi ne ha bisogno. Ecco l'avviso pubblico

Ostia – Un centro d’accoglienza temporaneo per i senzatetto del territorio, aperto 24 ore su 24, che offra sostegno morale e materiale a chi ne ha bisogno. E’ quanto prevede il piano del X Municipio per fronteggiare l’arrivo della stagione invernale e l’emergenza freddo.

Le manifestazioni d’interesse per l’affidamento del servizio potranno essere inoltrate entro e non oltre le ore 12.00 del 1 dicembre 2020 alla Direzione Socio Educativa del Municipio Roma X – Servizio Sociale, mediante posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: protocollo.municipioroma10@pec.comune.roma.it.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Il 63% delle persone senza fissa dimora – si legge sull’avviso pubblico – vive nelle città metropolitane, luoghi in cui le condizioni sociali e culturali si mescolano alle fragilità individuali contribuendo a generare marginalità ed esclusione. Nelle metropoli, elemento di forte criticità è anche l’abitazione. Sono circa trentamila, infatti, le persone che vivono tra occupazioni e/o in lista di attesa per le case popolari”.

“In questo territorio si registra una presenza importante di persone che non hanno un luogo stabile in cui vivere: provengono da tutto il mondo e da tutti i ceti sociali e sono presenti molti giovani. E’ un dato in controtendenza rispetto al passato, quando la caratteristica della persona senza fissa dimora era ben specifica e lineare. Pensare a chi è in strada, senza dimenticare la dimensione umana e affettiva come elemento essenziale e centrale nella progettazione a favore delle persone fragili, è una priorità per il Municipio Roma X“.

Chi ospiterà?

A poterne usufruire saranno “persone maggiorenni italiane, straniere e apolidi, residenti e non residenti, migranti in transito, uomini e donne senza fissa dimora in situazione di emergenza anche prive di riferimenti familiari in grado di supportarli”.

Come sarà organizzato?

“L’organismo – spiegano – dovrà individuare spazi idonei per l’accoglienza considerando la necessità del distanziamento fisico, dovrà essere ubicato in un punto nevralgico del territorio e facilmente raggiungibile con l’uso dei mezzi pubblici. Deve essere privo di barriere architettoniche ed essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di: edilizia, igienicosanitaria, di prevenzione degli incendi, sulla sicurezza degli impianti e sulla prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro”.

“L’organismo aggiudicatario si impegna, altresì, ai sensi della normativa finalizzata al contenimento della diffusione del Covid-19 a effettuare procedure di pulizia e igienizzazione dei locali e degli spazi a disposizione nonché degli oggetti e materiali utilizzati per la realizzazione del servizio”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio