Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, il Papa: “Viviamo questo tempo con più sobrietà e più attenzione ai bisognosi”

Il Pontefice: "La situazione che stiamo vivendo, segnata dalla pandemia, genera in molti preoccupazione, paura e sconforto. Ma in mezzo alle tempeste della vita, Dio ci tende sempre la mano e ci libera dalle minacce"

Città del Vaticano – “Cerchiamo di ricavare del bene anche dalla situazione difficile che ci impone la pandemia”. Lo ammonisce il Papa all’Angelus chiedendo ai fedeli che si sono recati in piazza San Pietro, sfidando il freddo e la pioggia, tre atteggiamento che saranno di aiuto. “Maggiore sobrietà, attenzione discreta e rispettosa ai vicini che possono avere bisogno e qualche momento di preghiera fatto in famiglia con semplicità. Queste tre cose ci aiuteranno tanto”, dice Francesco.

“In mezzo alle tempeste della vita, Dio ci tende sempre la mano e ci libera dalle minacce. Questo è bello. Soltanto noi abbiamo la grazia di avere Dio vicino a noi”, aggiunge il Pontefice. “Il nostro Dio è il Dio-che-viene: Egli non delude la nostra attesa! – spiega Francesco-. E venuto in un preciso momento storico e si è fatto uomo per prendere su di sé i nostri peccati; verrà alla fine dei tempi come giudice universale. Sappiamo bene che la vita è fatta di alti e bassi, di luci e ombre. Ognuno di noi sperimenta momenti di delusione, di insuccesso e di smarrimento”.

Quindi, il riferimento alle difficoltà affrontate nel mondo per la pandemia: “La situazione che stiamo vivendo, segnata dalla pandemia, genera in molti preoccupazione, paura e sconforto; si corre il rischio di cadere nel pessimismo, nella chiusura e nell’apatia. Come dobbiamo reagire di fronte a tutto ciò? Ce lo suggerisce il Salmista: ‘L’anima nostra attende il Signore: egli è nostro aiuto e nostro scudo. E in lui che gioisce il nostro cuore’. L’attesa fiduciosa del Signore fa trovare conforto e coraggio nei momenti bui dell’esistenza. E da cosa nasce questo coraggio e questa scommessa fiduciosa? Nasce dalla speranza”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Papa & Vaticano
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie sul Papa e Vaticano