Seguici su

Cerca nel sito

Violano la zona rossa per vendere foto di Maradona a Latina: sanzionati in due

Grazie alla collaborazione dei cittadini i poliziotti hanno bloccato i due giovani provenienti dal Piemonte

Più informazioni su

Latina – La Questura di Latina, già da tempo ha attivato una rete di legalità con  tutti i cittadini che intendano collaborare con le istituzioni, creando rapporti costanti con la cittadinanza attiva. Commercianti, comitati di quartiere, ristoratori, tutti coinvolti in modo che ogni cittadino diventi sentinella di legalità.

Grazie a tale collaborazione questa mattina i poliziotti della Volante hanno bloccato in pieno centro due giovanissimi pregiudicati. I due, poco più che ventenni, con numerosi precedenti penali ed entrambi provenienti dal Piemonte, passeggiavano lungo le vie dello shopping del capoluogo pontino, chiedendo insistentemente ai passanti di acquistare foto di Maradona.

I giovani però sono stati notati dai commercianti del centro ed immediatamente segnalati alle forze dell’ordine, in quanto particolarmente insistenti e molesti. I poliziotti quindi li hanno fermati ed accompagnati in ufficio per la compiuta identificazione.

Terminate le incombenze di rito per entrambi è scattata la sanzione amministrativa di  400 euro giacché provenienti da una regione in zona rossa, contravvenendo così a quanto previsto dall’ultimo Dpcm del 3 novembre scorso in materia di contrasto e contenimento del virus Covid-19.

Inoltre, per entrambi il Questore di Latina ha applicato la misura di prevenzione del Foglio di Via obbligatorio, ovvero il divieto di fare ritorno nel comune di Latina per i prossimi tre anni.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina

Più informazioni su