Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

La mozione del M5S: “Piantare un albero per ogni nuovo nato a Fiumicino”

Pietrosanti: "Con queste proposte vogliamo guardare al futuro, ad una Fiumicino più verde e attenta all’ambiente"

Fiumicino – “Valorizzare il patrimonio verde del Comune di Fiumicino è un obiettivo chiave della mia azione politica e di quella del Movimento 5 Stelle”. Così in una nota stampa consigliere comunale e portavoce del Movimento 5 Stelle di Fiumicino Ezio Pietrosanti.

“A Fiumicino abbiamo la fortuna di avere una grande ricchezza di verde e alberi – spiega il Consigliere -, e come politica abbiamo l’obiettivo di proteggerli ed incentivare un aumento sempre maggiore delle alberature.

I benefici della presenza degli alberi in città sono molteplici e ben noti: si parte dal miglioramento della qualità dell’aria, alla mitigazione della temperatura, fino ad arrivare a un miglioramento generale della vivibilità degli spazi verdi urbani.

Su questi principi nacque la legge 10/2013 ‘Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani’, mirata a promuovere proprio lo sviluppo delle aree verdi nelle città.

Ho presentato quindi una mozione – prosegue Pietrosanti – che impegna l’amministrazione ad attuare i contenuti della 10/2013, in particolare ad implementare questi tre punti:

1. Catasto degli Alberi: L’Amministrazione dovrà dotarsi di un catasto di tutti gli alberi presenti sul territorio. Questo strumento importantissimo aiuta a conoscere meglio il nostro patrimonio e a combattere gli abbattimenti illegali.

2. Un Albero per ogni nato: Impegniamo il Comune a piantare un albero per ogni nuovo bambino o bambina nato o adottato nel nostro Comune. I dati dell’albero saranno poi comunicati ai genitori del neonato.
Questa iniziativa vuole instillare nella cittadinanza e nelle nuove generazioni un legame con il nostro verde, per portare avanti la cultura del rispetto della natura e degli alberi. E’ anche un ottimo modo per accrescere con continuità il verde urbano.

3. Bilancio del Verde: Ogni Amministrazione, alla fine del mandato, dovrà compilare il bilancio del verde; esso sarà una rappresentazione dell’operato dell’Amministrazione in termini di alberi piantati e abbattuti, delle aree verdi create, mantenute e perse.

Con queste proposte vogliamo guardare al futuro, ad una Fiumicino più verde e attenta all’ambiente”, conclude Pietrosanti.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino