Seguici su

Cerca nel sito

Lotta olimpica, l’Italia sulle materassine dell’Individual World Cup: da domani le gare

Fino al 18 dicembre la competizione si srotolerà nelle finali in calendario. Per lo stile libero in gara Frank Chamizo

Belgrado – Ci siamo quasi, finalmente. Oggi si è cominciato con le conferenze tecniche di tutte le squadre di greco romana e con la consultazione arbitrale. Da domani 12 dicembre, si torna sulle materassine della Stark Arena con la Individual World Cup 2020 di Belgrado.

Sarà, appunto, la greco romana a dare il via con le qualificazioni delle categorie dei 55, 67, 72, 77 e 87 kg. Per l’Italia, dunque, ci saranno Ruben Marvice (67), Matteo Maffezzoli (77) e Fabio Parisi (87).

Domenica 13, sarà il turno di ripescaggi e finali per le categorie di sabato e delle qualificazioni per le categorie rimanenti della GR: 60, 63, 82, 87 e 130 kg. Sarà il turno dunque di Jacopo Sandron (60) e del recente argento europeo Nikoloz Kakhelashvili (97).

Lunedì 14, ad accompagnare le ultime finali della greco romana ci sarà l’esordio della lotta femminile nelle categorie dei 50, 53, 55, 62 e 72 kg. Ci saranno dunque Emanuela Liuzzi (53) ed Aurora Campagna (62).

Martedì 15, invece, prima delle finali femminili, esordiranno le categorie rimanenti, fra le quali troveremo le azzurre Arianna Carieri (57) e l’argento europeo Dalma Caneva (68).

Mercoledì 16, insieme alle ultime finali della femminile, esordirà lo stile libero con le categorie dei 57, 70, 74, 82 e 125 kg. Dunque, per gli azzurri scenderanno sulla materassina Givi Davidovi (57) e Frank Chamizo (74), che ci auguriamo di ritrovare in finale il giorno dopo.

Giovedì 17, ultimo round di qualificazioni per le categorie rimanenti dello Stile Libero, fra cui i nostri Abdellatif Mansour (65), Aron Caneva (86) e Abraham Conyedo Ruano (97).

La giornata di venerdì 18 vedrà invece le finali di questi ultimi atleti e la chiusura di questa particolare Coppa del Mondo. (fonte/foto@fijlkam.it)